Il mio sesso ha privato il mio nuovo marito_(0)

1.4KReport
Il mio sesso ha privato il mio nuovo marito_(0)

Presto sarebbe tornato a casa dal lavoro ed era furioso. Era dovuto agli ormoni, alle ore di lavoro più lunghe e al fatto che non ci scopavamo da settimane. Ero follemente stretto e eccitato, e avevo cercato di farlo eccitare abbastanza da scopare quasi ogni singola notte, ma era al lavoro da così tanto tempo, era stanco e il sesso duro e lungo non era davvero possibile.

Un giorno non ce la facevo più. Sapevo cosa gli piaceva, però, e ho controllato l'ora. Avevo due ore prima che tornasse a casa. Se non avessi preparato la cena. Dimentica il cibo. Volevo la sua carne. Ho scelto il suo vestito preferito che gli piaceva su di me – quasi niente, pizzo rosso e nero.

Ero così eccitata che mi faceva male, il mio inguine era dolorante e pruriginoso e lo sentivo scorrere attraverso le gambe e su per il flusso sanguigno. Stavo per mettermi della lingerie quando è tornato a casa presto. Di tutti i giorni in cui è tornato a casa presto, era oggi. Avevo programmato di preparare la stanza ma ora dimenticalo. sapevo che sarebbe stato difficile, ma non mi importava. Sono scivolato nel pizzo proprio quando è entrato e lui mi ha semplicemente fissato. I suoi occhi si spostarono su tutta la mia piccola figura di cinque piedi. Lo volevo così tanto e lui lo sapeva. Ero pronto a sedurlo sotto il mio sguardo. Ho iniziato a muovermi verso di lui, ma non dovevo. Corse verso di me e iniziò a baciarmi con forza e a mordermi le labbra. Ho scavato con le mani intorno alla sua maglietta rosso scuro, volendo che si togliesse. Invece ha spinto le mie mani dal suo corpo e le ha tenute dietro le mie. La sua presa gli faceva male. Ma volevo qualcosa di più del suo tocco. Le sue mani mi spinsero contro il letto, tenendomi lì. Mi stava ricordando che aveva il controllo. Era il mio papà. Il mio sovrano, ero sotto il suo controllo. Ero la sua troia, la sua schiava e ci piaceva così. Affondò le sue mani nella mia carne e controllò ogni mio movimento. Mi ha piegato all'indietro e ha trascinato la lingua su di me, ha raggiunto il mio clitoride e ci ha semplicemente respirato sopra, senza alcun tocco fisico. Mi sono contorto e lui ha sorriso. Sapeva quanto lo desiderassi. Sapeva quanto orribilmente mi stesse prendendo in giro.

La sua presa si fece più stretta intorno ai miei polsi, le sue unghie affondarono dentro. Mi fece roteare contro il muro più vicino con uno schianto. Mi ha spinto contro il muro di mattoni, il mio seno vivace e 34 D mi ha fatto male per l'impatto. Ha sollevato il mio culo bolla e ha giocato con il mio clitoride stretto solo con il suo mignolo. Ho provato a prenderlo e lui si è tirato indietro: "Aspetta, piccola", ha sussurrato, "dovrai guadagnartelo". Stavo iniziando a tremare.

Lo volevo dentro di me così tanto. Mi sono girato e ho spinto la testa sopra la sua asta sempre più velocemente finché non l'ho sentito allargarsi. La sua carne si gonfia e diventa più soda. Mi ha afferrato i capelli e ha controllato la mia bocca, scopandomi in faccia fino a farmi imbavagliare. “Ho detto che potevi fermarti? No. Niente conati di vomito,” mi abbaiò, il suo piccolo giocattolo sessuale, la sua piccola schiava, la sua concubina.

Non potevo più prenderlo in giro. Mi sono appoggiato allo schienale del letto e ho allargato le gambe in una perfetta cavalcata. "Per favore, papà, ho così tanto bisogno di te", stavo quasi piangendo. Avevo bisogno di lui. Ogni vena e ogni centimetro della sua circonferenza e della sua lunghezza. Mi sono chinato per sentirmi, ma lui mi ha tirato via e contro il muro ancora una volta.

“Non piangere o ti verrà dato qualcosa per cui piangere,” ringhiò tirandomi i capelli. Ha toccato la punta contro di me e ho provato a spingerlo di nuovo dentro. Non lo avrebbe permesso. Invece, si è tolto il lubrificante dal comò e si è lubrificato prima di infilarsi nel mio culo. Ho urlato un urlo acuto e acutissimo, desiderando qualcosa di più del semplice anale. Ho sentito la mia pelle morbida spezzarsi e ho urlato di nuovo, prima che lui mi schiaffeggiasse la coscia facendomi fermare.

Poi mi prese in braccio e mi gettò sul letto. Ha strofinato le dita sulla parte esterna della mia figa, facendomi tremare di più. "Papà, per favore, per favore, per favore, entra dentro di me", lo supplicai.

“Chiedilo,” mi disse, facendo un sorriso, godendosi il mio dolore. "Chiedi la tua ricompensa, mia piccola troia."

Ho urlato. "Papà per favore, ti voglio in me, ti voglio dentro di me, fottimi la figa, papà fottimi forte, fammi urlare di più."

Mi ha toccato la figa con la punta e l'ha strofinata a malapena sulle mie labbra, "più forte", ha ordinato. "Come se non te lo dassi mai, mai."

“PAPA', PER FAVORE, VOGLIO IL TUO CAZZO DENTRO DI ME! PER FAVORE DAMMELO!” Stavo piangendo ora. Volevo tutto dentro di me. Tutto, fino in fondo.

Mi ha speronato dentro facendomi venire non appena lo ha fatto, i miei succhi gli scorrevano addosso. Andava sempre più veloce. gemevo il suo nome. Ho pianto di più. L'ho pregato di smetterla, sperando che andasse avanti, sapendo che questo lo rendeva più eccitato. Non si è fermato. Ha continuato ad andare e ad andare, sono arrivato così forte che è stato costretto a tornare indietro ma non è uscito da me. Si stava avvicinando, stavo diventando più stretto, mi ha picchiettato due volte e mi sono girato, succhiando il suo dolce rilascio dal suo albero, l'ho adorato.

Siamo ricaduti sul letto sfiniti tra coperte e cuscini. "Grazie per avermi fottuto, papà", sussurrai e gli baciai la guancia, mentre gli passavo la mano sul petto.

Mi tenne stretto al suo petto nudo e mi fece scorrere le dita tra i capelli. "Ne avevo bisogno", ha detto, passandomi la mano sul viso.

Dissi due parole mentre chiudevo gli occhi, sentendo il suo cuore battere. "Lo so."

Storie simili

Io e Mike

Si chiamava Mike e lo conoscevo da quando aveva iniziato a consegnare il mio compito all'età di quindici anni. Dato che all'epoca avevo solo vent'anni e mi sentivo a mio agio nel prenderlo in giro per il suo bell'aspetto straziante, si rese presto conto che ero gay e mi dedicavo a corromperlo. Era 5'9 e 140 libbre. con occhi scuri e capelli scuri lunghi fino alle spalle su una struttura abbronzata e magra e muscolosa. Non vedevo l'ora che diventasse maggiorenne. Nei tre anni successivi abbiamo portato l'arte del flirt a un nuovo livello. Naturalmente a quel punto mi ero praticamente...

468 I più visti

Likes 0

Un nuovo giorno, un nuovo me parte 3

Wow, ho dei bei commenti, grazie a tutti coloro che stanno leggendo il mio lavoro, cercherò di tirarne fuori di più. E mi scuso per l'inizio della storia se ci vuole troppo tempo. Dopo un mercoledì che avrebbe fatto sì che la maggior parte delle persone mi volesse morto per fortuna, il mio giovedì è stato davvero noioso. Alzati, mangia, vai a scuola, torna a casa e goditi il ​​tempo con la mia famiglia. Quindi tua madre ed io andremo fuori città questo fine settimana, dice mio padre mentre stiamo cenando. Congelo solido; il mio orologio interno corre di un miglio...

1.5K I più visti

Likes 0

Sex on the road side pt dei miei racconti

Siamo stati al cinquantesimo compleanno di tua madre [arty e stiamo tornando a casa nella tua macchina, mi hai guardato tutta la notte come se volessi mangiarmi vivo e hai deciso di accostare la macchina al lato del strada e trascinami fuori, camminandoci in un campo mi dici di togliermi il vestito. Mi dici di stare lì al freddo con indosso solo il reggiseno e le mutande francesi; stai di fronte a me guardandomi prima di decidere cosa vuoi fare. Noto che quattro uomini stanno passando per la strada da qualche parte e mi guardano in piedi di fronte a te...

1.4K I più visti

Likes 0

Apple È l'insegnante...

Apple ha parcheggiato la sua auto a un isolato dalla spiaggia e si è diretta verso il punto in cui i suoi amici avevano detto che sarebbe stata la festa. Rebecca l'aveva invitata all'inizio della settimana e aveva detto che aveva degli amici che voleva davvero che incontrasse, qualunque cosa significasse. Apple stava solo cercando di uscire di casa dopo una lunga settimana, quindi qualsiasi scusa ha funzionato. La festa era alla casa sulla spiaggia degli amici di Rebecca e stava andando abbastanza bene quando Apple si è presentata. Era arrivata sulla spiaggia a circa mezzo miglio più in alto, e...

1.9K I più visti

Likes 0

Io e Zac

Mi chiamo Taylor. Ho 21 anni... al liceo ero un running back nella squadra di football. Ero 5'9 190 libbre. abbastanza ben fatto con capelli di media lunghezza biondo sporco, occhi azzurri e non una cura al mondo. Ero gay e tutti lo sapevano da anni, non era un problema, tutti erano molto d'accordo e io e il mio ragazzo Zac avevamo una relazione da quando avevamo 15 anni. Zac era alto quasi 6 piedi e 190 libbre. con occhi azzurri e capelli rossi corti. Era muscoloso ma non definito, quindi era forte e lo sembrava, ma era un po' più...

1K I più visti

Likes 0

OOPS 3

OOPS 3 Durante la cena con mio marito Nathan e suo figlio Nate ho ripreso l'argomento di cui avevo parlato con le mie amiche a partire dalla nostra promessa reciproca. Ora ci siamo promessi la totale verità l'un l'altro dissi Prendendo un caffè oggi, Natalie ha detto di aver sorpreso suo figlio e 3 dei suoi amici a masturbarsi nelle sue mutandine e pensa che tutti i ragazzi lo facciano Quindi Nathan, l'hai fatto come un ragazzo? Strewth, è un po' imbarazzante chiederlo? disse Nathan Ho guardato Nate con aria interrogativa perché sapevo che aveva annusato il mio ma non ero...

709 I più visti

Likes 0

Ragazze della California 3

Ragazze della California 3 Oh merda, sono le 7 del mattino esclamò Kate. Wow, siamo stati tutta la notte, sorrise Hannah, siamo delle puttane arrapate rise. No, sul serio, è un male, mia sorella sarà a casa tra mezz'ora. Kate ha detto alzandosi in piedi, Uh, merda a me le gambe, gemette, strofinandosi le ginocchia, agh e il mio bacino sembra come se qualcuno l'avesse battuto con un martello. Wow la scorsa notte è stato divertente sorrise Hannah ancora di più, Dovrei prendermi un cane! . Preoccupati dopo, aiutami a ripulire un po' di questo sperma, è ovunque! Merda è ovunque!...

2K I più visti

Likes 0

L'Harem dell'Imperatore - Parte 2

2. Mi sono svegliato la mattina dopo con la mia imperatrice drappeggiata su di me da dietro. Il suo braccio agile mi abbracciò il petto e sentii i suoi capezzoli contro la mia schiena. Avevo sposato Rayne per motivi politici, la crescita del mio regno richiedeva l'annessione di uno adiacente, praticamente delle stesse dimensioni di Marad. Sebbene i miei generali mi assicurassero che la capitale poteva essere catturata e la terra aggiunta alla mia, il costo del sangue era troppo grande per me da sopportare. Fu organizzato un matrimonio che avrebbe unito i nostri due imperi, ma in effetti Corlan fu...

2K I più visti

Likes 0

Il mio prurito - Parte 2

Quando sono tornato al condominio, ho afferrato la mia borsa e sono corso verso la porta, gridando di trionfo quando le luci si sono riaccese pochi secondi dopo. Sapendo che non avrei avuto molto tempo, ho preso rapidamente diversi asciugamani spessi dal bagno e li ho infilati nell'asciugatrice insieme alla maglietta inzuppata di Itch e l'ho acceso in alto. Tornai di corsa in camera da letto, recuperando un cesto della biancheria che tenevamo nelle unità per gli ospiti e tornai in soggiorno. Ho acceso il camino elettrico al minimo, quel tanto che basta per riscaldare la piccola area intorno ad esso...

1.9K I più visti

Likes 0

Mio zio - il mio iniziatore Parte 1

Oggi vi racconterò per la prima volta la mia introduzione al meraviglioso mondo del sesso. Era il giorno in cui avevo appena festeggiato il mio 16° compleanno. Ero uno studente della classe 11. Mio padre era un ferroviere e spesso fuori di città, di turno. Avevo già sposate 2 sorelle maggiori. Il marito della sorella di padre, Sabir, arrivò mentre io e mia madre ci stavamo preparando per andare a letto. Viveva in un villaggio vicino e spesso veniva in città e stava con noi. Di solito rimaneva nella stanza solitaria al piano superiore della casa. Salì dritto. dicendo: Non ho...

1.1K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.