Un volo da ricordare

416Report
Un volo da ricordare

La mia esperienza ad alta quota

Ho trascorso l'estate all'Università della California a Berkeley, studiando arabo, quando sono dovuto tornare a casa in Alabama. I miei numerosi voli in coincidenza hanno reso la tariffa più economica, ma ci è voluto molto più tempo per tornare a casa. Non sapevo che più tardi quel giorno avrei voluto avere più tempo su uno dei miei voli, non di meno. Salii su un aereo del Southwest in Arizona, diretto a Birmingham nel primo pomeriggio, e scelsi un posto vicino al retro dell'aereo. Ho tirato fuori un libro e avevo appena finito le prime pagine quando una ragazza assolutamente bellissima è scesa lungo il corridoio, gironzolando con la sua borsa e il bagaglio a mano.

Mi sono alzato per aiutarla e ho preso la sua borsa mentre la lasciava cadere dal portabagagli. Mi ha fatto un rapido sorriso e si è scusata: "Mi dispiace tanto, grazie mille, quella cosa mi pesa troppo!" “Non preoccuparti”, risposi.

Mi ha fatto un sorriso estremamente bianco e mi ha chiesto se il posto accanto a me era occupato, e non potevo credere alla mia fortuna. Ora sono un ragazzo dall'aspetto relativamente decente, immagino, niente di entusiasmante, ma sono abbastanza sicuro di poter essere affascinante se voglio esserlo. Ho appena guardato questa ragazza, sembrava che avesse circa vent'anni, ma dato che io avevo 18 anni, ho pensato che sarebbe stata solo un piacere per gli occhi per il mio volo. Anche così, non avevo intenzione di lamentarmi, quindi ho detto che non era così e lei si è seduta.

Abbiamo iniziato a parlare, all'inizio niente di serio, solo chiacchiere, ma poi abbiamo iniziato ad approfondire conversazioni più serie, come le relazioni passate. Eravamo soli ai nostri posti, quindi ci siamo sentiti entrambi un po' più a nostro agio nel parlare senza riserve su ciò che abbiamo detto. Ho scoperto che era molto più vecchia di quanto sembrasse, 33 anni, e sono rimasto completamente sbalordito. Questa ragazza aveva un corpo fantastico, intorno alla coppa C se dovessi indovinare, un culo decente, ma una faccia da morire. Aveva fiammeggianti capelli ricci rosso, che è decisamente un feticcio per me, e anche un senso dell'umorismo piuttosto volgare. Il mio tipo di donna.

La nostra conversazione è cresciuta nel corso della successiva ora e mezza o giù di lì, e ho pensato che potevo anche tentare la fortuna, non rivedrò mai più questa donna, quindi dovrei vedere se riesco almeno a ricavarne un bacio. Ho allungato la mano e le ho afferrato la mano mentre parlavamo, e i suoi occhi si sono abbassati e l'hanno guardata, poi ha alzato lo sguardo e mi ha sorriso.

"Ora dimmi esattamente cosa stai cercando di fare qui, signore." Sembravo un po’ imbarazzato, pensando di essere stato chiuso, e lei ha aggiunto: “Non che mi stia lamentando”. Poi mi ha fatto l'occhiolino.

Le ho detto apertamente che pensavo fosse bella, pensando che non avrei potuto essere più imbarazzata in nessun modo, e lei mi ha detto che non era possibile che fosse salita su questo volo pensando che un ragazzo carino le avrebbe fatto delle mosse. La nostra conversazione continuò su questa falsariga per i minuti successivi, poi lei mi chiese: "Ora, che tipo di mosse dovrei ricambiare affinché tu mi baci?" L'euforia è cresciuta dentro di me e le ho detto: "Solo dirlo è una vera iniezione di fiducia", e mi sono chinato per il bacio. L'ho abbracciata con il braccio e presto lei era tra le mie braccia e le nostre lingue danzavano l'una nella bocca dell'altra. Ci siamo allontanati e lei mi ha fatto un sorrisetto mentre si toglieva la giacca e ce la metteva sulle ginocchia. Quando si è appoggiata di nuovo verso di me, ha liberato le dita dalla mia mano e ha iniziato a slacciarmi la cintura.

Completamente sorpreso, non c'era modo di fermarla mentre la sua mano si infilava nei miei pantaloni e iniziava ad accarezzare il mio cazzo che cresceva rapidamente. Ha gestito abilmente me sapeva esattamente cosa stava facendo, il beneficio di una donna anziana. Si è alzata e mi ha sussurrato all'orecchio, chiedendomi quanto sono avventurosa normalmente. Ho risposto: "Sono qui, mi faccio una sega e pomicio con uno sconosciuto su un aereo, quindi immagino che sia abbastanza autoesplicativo". Mi ha fatto una piccola risata e ha detto: "Alzati e seguimi".

Sorridendo, l'ho seguita doverosamente nell'area dove si trovano i gabinetti e lei, con una rapida occhiata per assicurarsi che nessuno stesse guardando, si è infilata in uno, facendomi cenno di unirmi a lei. Quando la porta si chiuse, fummo spinti insieme nello spazio angusto, con spazio a malapena sufficiente l'uno per l'altro. Mi ha tirato dentro di sé con forza e abbiamo iniziato a pomiciare di nuovo, questa volta le sue mani mi tiravano la maglietta sopra la testa, e anch'io ero un po' più libero con le mani. Dopo che ebbe finito, le tolsi il vestito, scoprendo che sotto indossava solo mutandine, senza reggiseno. I suoi seni erano assolutamente belli, non troppo grandi, ma nemmeno troppo piccoli. Ne ho succhiato uno in bocca e ho iniziato a giocare con i suoi capezzoli con la lingua quando l'ho sentita tirarmi giù i pantaloni. Abbassai lo sguardo, completamente sorpreso nel vedere che si stava toccando con leggeri suoni striduli mentre tirava il mio cazzo duro come la roccia. Dovevo averla bagnata nell'ultima mezz'ora, pensai. Ho spostato la mia mano sul suo monticello, e la mia mano ha sostituito la sua, battendo dentro e fuori, pompando con due dita mentre lei cercava di non fare molto rumore. Lei sussurrò: "Ho bisogno del tuo cazzo dentro di me da quando mi hai baciato per la prima volta, pensi che possiamo farlo senza essere arrestati?" Senza dire una parola, l'ho girata e piegata, facendole scivolare giù completamente le mutandine. Era ben rasata e il suo culo e la sua figa erano allettanti per me.

La sua mano si allungò sotto di lei e guidò il mio cazzo verso la sua apertura mentre spingevo leggermente dentro. La sua figa era calda e bagnata, perfetta per il mio cazzo. Ho iniziato a battere, mantenendo i colpi brevi, così non ci sentivamo battere in giro. Penso ancora che la gente sapesse che è difficile mascherare quei rumori. Aveva le mani appoggiate al muro, la gamba sul water e mi spingeva indietro a ogni spinta. Era perfetta e non pensavo che niente mi avrebbe fatto sentire meglio finché una delle sue mani non si è infilata sotto di lei e mi ha accarezzato le palle mentre facevamo sesso.

Il nostro incontro bollente è durato circa 7 o 8 minuti in più e le ho detto che presto avrei dovuto sfogarmi. Lei sorrise e si lasciò cadere, accovacciandosi in una posizione molto angusta, la sua bocca agganciata alla testa del mio cazzo e la sua mano che pompava la mia asta. Ho grugnito e ho vomitato tutto il mio sperma nella sua bellissima bocca. Lei mi guardò con i suoi grandi occhi marroni e ne inghiottì ogni boccone in modo molto vistoso.

Si alzò e mi abbracciò forte dicendo: “Grazie mille, ne avevo davvero bisogno. Vorrei solo che avessimo avuto un po’ più di spazio per farlo”. Avevo un sorriso da un orecchio all'altro sul viso e ho detto: "Sì, vorrei che lo avessimo fatto anche noi, ma hai sicuramente reso questo volo da ricordare".

Storie simili

Io e Mike

Si chiamava Mike e lo conoscevo da quando aveva iniziato a consegnare il mio compito all'età di quindici anni. Dato che all'epoca avevo solo vent'anni e mi sentivo a mio agio nel prenderlo in giro per il suo bell'aspetto straziante, si rese presto conto che ero gay e mi dedicavo a corromperlo. Era 5'9 e 140 libbre. con occhi scuri e capelli scuri lunghi fino alle spalle su una struttura abbronzata e magra e muscolosa. Non vedevo l'ora che diventasse maggiorenne. Nei tre anni successivi abbiamo portato l'arte del flirt a un nuovo livello. Naturalmente a quel punto mi ero praticamente...

468 I più visti

Likes 0

Un nuovo giorno, un nuovo me parte 3

Wow, ho dei bei commenti, grazie a tutti coloro che stanno leggendo il mio lavoro, cercherò di tirarne fuori di più. E mi scuso per l'inizio della storia se ci vuole troppo tempo. Dopo un mercoledì che avrebbe fatto sì che la maggior parte delle persone mi volesse morto per fortuna, il mio giovedì è stato davvero noioso. Alzati, mangia, vai a scuola, torna a casa e goditi il ​​tempo con la mia famiglia. Quindi tua madre ed io andremo fuori città questo fine settimana, dice mio padre mentre stiamo cenando. Congelo solido; il mio orologio interno corre di un miglio...

1.5K I più visti

Likes 0

Sex on the road side pt dei miei racconti

Siamo stati al cinquantesimo compleanno di tua madre [arty e stiamo tornando a casa nella tua macchina, mi hai guardato tutta la notte come se volessi mangiarmi vivo e hai deciso di accostare la macchina al lato del strada e trascinami fuori, camminandoci in un campo mi dici di togliermi il vestito. Mi dici di stare lì al freddo con indosso solo il reggiseno e le mutande francesi; stai di fronte a me guardandomi prima di decidere cosa vuoi fare. Noto che quattro uomini stanno passando per la strada da qualche parte e mi guardano in piedi di fronte a te...

1.4K I più visti

Likes 0

Apple È l'insegnante...

Apple ha parcheggiato la sua auto a un isolato dalla spiaggia e si è diretta verso il punto in cui i suoi amici avevano detto che sarebbe stata la festa. Rebecca l'aveva invitata all'inizio della settimana e aveva detto che aveva degli amici che voleva davvero che incontrasse, qualunque cosa significasse. Apple stava solo cercando di uscire di casa dopo una lunga settimana, quindi qualsiasi scusa ha funzionato. La festa era alla casa sulla spiaggia degli amici di Rebecca e stava andando abbastanza bene quando Apple si è presentata. Era arrivata sulla spiaggia a circa mezzo miglio più in alto, e...

1.9K I più visti

Likes 0

Io e Zac

Mi chiamo Taylor. Ho 21 anni... al liceo ero un running back nella squadra di football. Ero 5'9 190 libbre. abbastanza ben fatto con capelli di media lunghezza biondo sporco, occhi azzurri e non una cura al mondo. Ero gay e tutti lo sapevano da anni, non era un problema, tutti erano molto d'accordo e io e il mio ragazzo Zac avevamo una relazione da quando avevamo 15 anni. Zac era alto quasi 6 piedi e 190 libbre. con occhi azzurri e capelli rossi corti. Era muscoloso ma non definito, quindi era forte e lo sembrava, ma era un po' più...

1K I più visti

Likes 0

Ragazze della California 3

Ragazze della California 3 Oh merda, sono le 7 del mattino esclamò Kate. Wow, siamo stati tutta la notte, sorrise Hannah, siamo delle puttane arrapate rise. No, sul serio, è un male, mia sorella sarà a casa tra mezz'ora. Kate ha detto alzandosi in piedi, Uh, merda a me le gambe, gemette, strofinandosi le ginocchia, agh e il mio bacino sembra come se qualcuno l'avesse battuto con un martello. Wow la scorsa notte è stato divertente sorrise Hannah ancora di più, Dovrei prendermi un cane! . Preoccupati dopo, aiutami a ripulire un po' di questo sperma, è ovunque! Merda è ovunque!...

2K I più visti

Likes 0

Il mio prurito - Parte 2

Quando sono tornato al condominio, ho afferrato la mia borsa e sono corso verso la porta, gridando di trionfo quando le luci si sono riaccese pochi secondi dopo. Sapendo che non avrei avuto molto tempo, ho preso rapidamente diversi asciugamani spessi dal bagno e li ho infilati nell'asciugatrice insieme alla maglietta inzuppata di Itch e l'ho acceso in alto. Tornai di corsa in camera da letto, recuperando un cesto della biancheria che tenevamo nelle unità per gli ospiti e tornai in soggiorno. Ho acceso il camino elettrico al minimo, quel tanto che basta per riscaldare la piccola area intorno ad esso...

1.9K I più visti

Likes 0

Ragazze di papà

Ragazze di papà Beh, per cominciare ho 40 anni, sono vedovo da 5 anni, mia moglie è morta in un incidente d'auto. I miei genitori sono morti e tutto ciò che mi resta è 1 bambino, la mia adorabile figlia, mia sorella e i suoi due figli. Mia figlia ha 20 anni adesso e vive in città, con mia sorella. Dopo la morte di mia moglie, entrambi abbiamo cercato di tenerci per noi stessi, anche se i miei ricordi sarebbero ancora inondati dalla mia bambina. Mia sorella invece ha 32 anni e 2 figlie, da sola, suo marito è morto di...

1.2K I più visti

Likes 0

La sorella della moglie è la puttana dell'ufficio!

Questa non è esattamente una storia normale che potresti trovare su xnxx. Ho trovato questo pubblicato in un forum insieme a un mucchio di commenti di giudizio. Lo sto solo ripubblicando per far divertire le persone. Il poster originale afferma che questo è tutto vero e che ha cambiato i nomi. La sorella di mia moglie è la puttana dell'ufficio e suo padre gliel'ha fatto fare! Katie ha sempre condiviso tutto con me e il percorso professionale di sua sorella è diventato un argomento di cui discutiamo a letto. Rosie ha sempre avuto un corpo delizioso ma non c'è molto da...

951 I più visti

Likes 0

La banda pt1_(0)

La Banda. pt 1 Questa è la mia prima storia in assoluto, quindi per favore sii gentile nei tuoi commenti. Sono ben accette critiche costruttive. Sono Sarah, ho 26 anni e lavoro in una banca come consulente per piccole imprese. Ho lunghi capelli castani, sono 5'7 taglia 10 con seni piccoli ma impertinenti 32B. Vado in palestra almeno 3 volte a settimana quindi sono in buona forma e sono single da un paio d'anni, anche se mi sono divertito. Comunque ti racconto la mia esperienza con una gang di East Leeds. Era un venerdì e la mia migliore amica Vicky era...

990 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.