Da curioso a prima volta!

664Report
Da curioso a prima volta!

Innanzitutto vorrei iniziare dicendo che la mia storia sarà un po’ lunga, dato che vorrei aggiungere tutti i dettagli!

Inizierò dicendo che mi sono sempre considerato un ragazzo etero. Non ho problemi ad attrarre il sesso opposto e non avevo idea di fare lo stesso anche con lo stesso sesso. Mi dicono sempre che sono bello. Ho una corporatura da nuotatore. Sono molto ben equipaggiato e mi dicono che ho un bel sedere . Non mi sarei mai aspettato di fare qualcosa di sessuale con un altro maschio fino a quando...................

Ero nella tarda adolescenza e avevo alcuni amici con cui uscivo sempre. Gli amici con cui uscivo di più erano John e Mike. Saremmo sempre stati a casa dell'altro o in giro insieme. Una cosa che ho notato è che John iniziava a venire in giro molto più di Mike. Sembrava strano ma non ci ho pensato finché non ho scoperto qualcosa di cui ti parlerò alla fine di questo. Io e John abbiamo iniziato a uscire molto più insieme, solo io e lui. Andavamo sempre in un punto di ritrovo buio nel nostro cortile. Non riuscivo a vedere nulla lì soprattutto di notte.

Una sera, mentre eravamo insieme, abbiamo iniziato a giocare a combattere. Mi faceva il solletico e io facevo lo stesso. La cosa andò avanti per circa due settimane, uscendo, giocando a combattere, lottando e solleticandoci a vicenda. Non ci ho pensato niente, ogni volta che uscivamo parlavamo di ragazze quindi non mi è mai passato per la mente nulla fino a una sera. Mentre stavamo facendo le solite cose, uscendo e parlando di ragazze, abbiamo ricominciato a lottare, ma questa volta John ha fatto qualcos'altro! Si è avvicinato e mi ha afferrato il culo. Mi sono bloccato e ho pensato che fosse strano, ma ho lasciato perdere subito e ho fatto lo stesso con lui. Questo continuava anche ogni sera in cui uscivamo, giocavamo a combattere e ci prendevamo per il culo a vicenda! La cosa andò avanti per un po'. Mai una volta ho pensato che fosse preso da me o che fossi messo alla prova per vedere quanto lontano potesse arrivare o qualcosa del genere.

La sera successiva che siamo usciti insieme, John ha iniziato a provare di nuovo a prendermi per il culo. Avrei allontanato la sua mano, come se giocasse duro per ottenerla, poi lui si è allungato e mi ha afferrato la zona inguinale. Ancora una volta mi sono bloccato! Non ero sicuro di cosa fare qui, quindi sono andato avanti e ho raggiunto e afferrato la sua zona inguinale. Entrambi abbiamo iniziato ad accarezzarci a vicenda, per tutto il tempo ho pensato che stessimo giocando a litigare finché John non mi ha raggiunto e mi ha tirato verso di lui. Ha raggiunto i miei fianchi, si è avvicinato a me e ha cominciato a digrignarmi inguine contro inguine!! Ricordo di aver pensato tra me e me, non dovremmo farlo, non dovremmo farlo... e se qualcuno ci vedesse... ma la sensazione era buona, quindi non mi sono allontanato! E quando ha notato che cominciavo a diventare duro, ha preso l'ok per continuare! e lo ha fatto. Le due volte successive che siamo usciti ho fatto lo stesso, ho giocato duro ma alla fine lui mi ha macinato di nuovo l'inguine contro l'inguine. Alla quarta volta, eravamo entrambi super duri e ha notato che stavo respirando profondamente. Immagino che lo abbia eccitato perché ha iniziato a tormentarmi ancora più forte. Quella notte abbiamo finito con un serio contatto visivo e lui che ci ha salutato. Mentre si allontanava mi ha fatto un flash abbassando i pantaloncini e mostrandomi il suo culo. Ricordo di aver pensato tra me e me, ha un bel culo! Poi ho avuto la sensazione che fosse sbagliato. Siamo amici ed entrambi ragazzi. Questo non dovrebbe succedere.

Fu una sera di scuola che John venne a trovarci tardi. Mia madre mi ha fatto sapere che era alla porta e quando sono arrivata mi ha chiesto se potevo uscire. Ho chiesto a mia mamma e lei ha detto ok. Tornammo al nostro solito punto di ritrovo e questa volta John iniziò lentamente a giocare a combattere con me. In un certo senso in un modo più seducente. Ci sono andato di nuovo. Quando entrambi cominciammo ad eccitarci, lui mi tirò di nuovo verso di sé, poi mi accompagnò verso il muro. Si avvicinò a me e cominciò a strofinarmi dolcemente e lentamente, usando il muro per assicurarsi che non potessi andare da nessuna parte. Eravamo entrambi super duri e molto eccitati. Fece uno sforzo per stabilire un contatto visivo e quando finalmente lo feci, cominciammo entrambi a respirare affannosamente. John poi si fermò e allungò la mano verso i miei pantaloncini, li abbassò un po' e tirò fuori il mio cazzo duro allo scoperto. Sono stato smascherato. Poi ha fatto lo stesso e di nuovo mi ha bloccato contro il muro, questa volta strofinandomi un cazzo contro l'altro, senza vestiti in mezzo. La sensazione dei nostri cazzi che si scontravano l'uno contro l'altro, Duro, Caldo e Bagnato era al di là di qualsiasi cosa avessi mai pensato potesse essere. Poi mi chiese di andare a casa sua con lui per un po'. Ho detto ok. Mentre camminavamo lungo la strada verso casa sua, non ero sicuro di cosa sarebbe successo. Quando arrivammo a casa sua, eravamo entrambi delusi perché aveva visite. I suoi cugini più piccoli erano lì e volevano tutti giocare. Abbiamo deciso di giocare a nascondino con loro. Ho notato che ovunque andassi a nascondermi, John mi seguiva. Così ho deciso di nascondermi in un armadio sul retro della casa dove nessuno guardava mai veramente. Due minuti dopo, ho sentito John chiedere se poteva nascondersi lì mentre apriva la porta. Ho detto sicuro. Era molto buio e non si vedeva nulla. Potevo semplicemente sentire e sentire che John era dietro di me. Ancora una volta, iniziò a testare la situazione. Cominciò a toccarmi il sedere e a raggiungere la zona inguinale. Mi sono allungato indietro e ho stretto delicatamente anche la sua zona inguinale. Questo gli ha dato il via libera. Lo sentii prendere di nuovo il mio cazzo duro e tirarlo fuori. Mi aspettavo che mi inchiodasse di nuovo contro il muro nell'armadio, ma non riuscivo a vedere cosa stesse facendo. Poi ho sentito qualcosa di umido e caldo attorno al mio cazzo...non ero sicuro di cosa stesse succedendo, ma era molto bello e non volevo che finisse!! Mi sono un po' innervosito perché ho emesso un leggero gemito dalla sensazione! Speravo che nessuno mi sentisse... poi mi sono abbassato per vedere cosa stesse facendo... e tutto quello che ho sentito era una testa piena di capelli! John aveva preso il mio cazzo in bocca e muoveva lentamente la testa avanti e indietro!!! Ricordo di aver pensato come fa a sapere come farlo! dopo pochi minuti si alzò e sussurrò "È il tuo turno". Mi sono subito innervosito...non ero sicuro di poterlo fare. Mi ha spinto delicatamente in ginocchio. Ricordo di essermi innervosito ma ho pensato tra me e me che dovevo ricambiare il favore!! Ho preso entrambe le mani e ho iniziato ad accarezzargli il cazzo. Mi sono assicurato di aggiungere saliva al suo cazzo per dare la sensazione di succhiarglielo, ma non potevo farlo. Ho deciso almeno di assaggiarlo, quindi ho leccato la punta del suo cazzo con la lingua. Questo era tutto quello che potevo fare. Il suo respiro mi fece capire che le mie mani stavano facendo un buon lavoro, così continuai. Poi abbiamo sentito un rumore ed entrambi abbiamo cercato di calmarci e di comportarci come se nulla stesse accadendo. Abbiamo lasciato l'armadio e abbiamo giocato ancora un po' con i suoi cugini, poi sono tornato a casa. Mentre tornavo a casa ricordo di aver pensato a quanto faceva caldo, ma continuavo a pensare che fosse sbagliato ma mi sentivo così bene.

Durante la settimana uscivamo con i nostri amici. John mi guardava negli occhi e sorrideva. Ho notato che anche Mike mi guardava, ma non ci ho pensato niente. Il giorno dopo, un lunedì credo, Mike si presentò a casa mia. Non ero uscito molto con lui ma si è fermato a salutarlo e basta. La notte successiva John venne di nuovo, un po' tardi questa volta. Era una sera di scuola ed ero appena uscito dalla doccia... La mamma mi ha fatto sapere che era lì, così ho indossato una maglietta attillata e dei pantaloncini da ragazzo deludenti e sono uscito. Mia madre ha detto che era una serata di scuola, quindi non potevo restare fuori a lungo. Io e John abbiamo chiacchierato mentre camminavamo verso il cortile e lui ci ha chiesto se potevamo andare nel nostro punto oscuro. Ho sorriso e ho subito iniziato ad eccitarmi quando ho detto di sì. Non appena siamo arrivati, mi ha spinto delicatamente contro il muro e ha iniziato a macinarmi... mi ha macinato finché non siamo diventati entrambi belli e duri!! Una volta che si è accorto che ero duro, si è abbassato e ha tirato fuori il mio cazzo e poi il suo e ha cominciato a strofinarmi di nuovo cazzo contro cazzo. Eravamo di nuovo entrambi molto duri e bagnati. Questa volta eravamo entrambi molto eccitati... entrambi respiravamo affannosamente....ho iniziato a fare qualcosa che non avrei mai pensato che un altro maschio potesse farmi o mi avrebbe fatto fare...ho iniziato a gemere!!! Quando ho iniziato a gemere, ha iniziato a grugnire mentre digrignava... poi si è spostato lentamente verso il basso e ha messo di nuovo il mio cazzo nella sua bocca!!! Questa volta mi sono abbassato e l'ho aiutato a guidare la sua testa avanti e indietro contro il mio cazzo! Poi si è alzato e mi ha detto che era di nuovo il mio turno... ancora una volta non potevo succhiargli il cazzo, ma ho fatto lo stesso di prima. Lo accarezzò dolcemente e lentamente e lui si stava divertendo. Ci sentivamo entrambi così eccitati e questa notte sembrava diversa. Come se fossimo entrambi all in. Sapevamo che sarebbe successo qualcos'altro quella notte!! Dopo averlo accarezzato per un po', poi si è abbassato e mi ha tirato su. Abbiamo stabilito un buon contatto visivo e poi mi ha fatto voltare. Lui rivolto alle mie spalle. Poi mi ha tirato giù i pantaloncini fino alle caviglie e mi ha spinto lentamente, mettendomi in posizione piegata! Ricordo di essermi sentito estremamente nervoso, avrei dovuto lasciare che ciò accadesse era il mio pensiero? Farà male? Non dovremmo farlo... Ma eravamo entrambi così eccitati a questo punto, non credo che a nessuno di noi importasse... Tutto quello che sapevamo è che voleva scoparmi e Volevo che mi scopasse!! mentre stavo lì piegato e nervoso, ha cominciato ad abbassarsi i pantaloncini......... Ricordo di aver guardato il suo cazzo duro saltare fuori dai pantaloncini e di aver pensato.... Sarà dentro di me stasera!! ! e mentre mi metteva una mano sul fianco e cominciava a puntare il suo cazzo con l'altra mano......Abbiamo sentito un rumore come se qualcuno stesse camminando verso di noi......Entrambi ci siamo tirati su i pantaloncini freneticamente e ci siamo raddrizzati e siamo usciti dalla nostra zona come se non stesse succedendo nulla. Non abbiamo visto nessuno........e quella è stata l'ultima volta che io e John siamo usciti......!

Ci siamo trasferiti poco dopo. Più tardi scoprii che Mike e John si erano divertiti e che entrambi volevano stare con me, ma che John aveva detto a Mike di starmi lontano in quel modo. Io e John eravamo più vicini, quindi ho sentito che aveva detto a Mike che avrebbe provato prima e sarebbe partito da lì. Tutto ha avuto senso dopo. Ad ogni modo, ora ho 30 anni e sono sposato... vivo una vita molto seria... ma ho sempre avuto la domanda: "E se?" come ti sentiresti? Sono ancora curioso?..............lo farei se ne avessi di nuovo la possibilità???? tutte queste domande mi hanno accompagnato in tutti questi anni....... Fino a................................ ........................ Continua nella parte 2

Storie simili

Diventare Zoe

La mia futura moglie Annie aveva accettato un lavoro fuori città e la vedevo solo ogni due settimane circa. Mi mancava così tanto. Lei ed io eravamo diventati amanti a distanza. Aveva un volo di ritorno a casa venerdì sera. Stavo andando a prendere suo figlio Zakk dal suo dormitorio e noi due saremmo andati a prenderla all'aeroporto e ci saremmo goduti il ​​fine settimana insieme. Zakk è al suo primo anno di college e sta studiando per diventare un truccatore per il teatro e lo schermo. Lui e io non ci siamo davvero conosciuti e questo doveva essere il fine...

1.1K I più visti

Likes 0

Allenamento 07

Mi è davvero piaciuto essere usato da Jim. La mia figa del culo sembrava vuota senza il suo grosso cazzo nero dentro. Il sesso con mia moglie era ancora soddisfacente, su questo non c'erano dubbi, ma stare con Jim era diverso. Ammetto di aver avuto una distrazione abbastanza significativa nella mia vita pensando a lui. Ero assolutamente brava al 100% a farmi usare da lui per il suo piacere, essendo la sua cagna o fica, se vuoi. Il piacere che ho provato nell'essere usato come un giocattolo da scopare da Jim era difficile da descrivere, anche a me stesso. Il mio...

346 I più visti

Likes 0

Tempo in gioventù_(0)

Sono entrato nella chiesa dove ogni giovedì si tiene il gruppo giovanile a cui vado. Di solito arrivo lì un'ora o due prima per dare una mano. La mia amica Anah mi ha sorpreso abbracciandomi forte mentre entravo. Anah, cosa fai qui così presto? chiesi ricambiando l'abbraccio. Beh, di solito arrivi qui prima di chiunque altro, e io non avevo niente da fare, quindi ho pensato di venire e uscire insieme. Non passiamo abbastanza tempo l'uno con l'altro, disse alzando lo sguardo alla mia con grandi e teneri occhi azzurri che erano complimentati sia dai suoi lunghi capelli biondi che dal...

377 I più visti

Likes 0

DONNE ANZIANE_(1)

Storia di Fbailey numero 219 Donne anziane Quando ho compiuto sedici anni mia madre era impegnata con me. Papà non c'era mai e quando c'era, non c'era ancora. Era il tuo venditore ambulante preverbale. Era un donnaiolo, un ubriacone e una misera scusa per un essere umano. Ha fornito un tetto sopra le nostre teste, ma questo è tutto. La mamma lavorava per pagare il cibo che mangiavamo e i vestiti che avevamo addosso. Ho avviato la mia attività di giardinaggio quella primavera. Ho distribuito volantini in un bel quartiere appena fuori città e ho trovato subito un paio di lavori...

1K I più visti

Likes 2

LA FAMIGLIA DI KRISTI 4_(1)

CAPITOLO QUARTO Quando arrivarono nella sua camera da letto, Roger entrò per primo. Notò per la prima volta che Bob era seduto nella sua poltrona reclinabile, apparentemente a riposo. Guardando il letto, vide che Erin era inginocchiata sul letto e si aggrappava alle sbarre della testiera. Guardando più da vicino, si rese conto che non aveva scelta. I suoi polsi erano legati alla testiera, costringendola a inginocchiarsi, le sue tette penzolanti dal suo petto che gravitavano sul lenzuolo sotto di lei. Tieni quelle gambe aperte puttana! Mi piace guardare il tuo bel culetto. Saremo pronti per il secondo round tra un...

942 I più visti

Likes 1

Non c'era altro modo Pt. II

Perché, pensavo volessi scoparti mia moglie? L'uomo con la pistola ha risposto: Lo faremo, e tu puoi succhiarmi il cazzo mentre quei due fanno a modo loro, altrimenti Tom! Faresti meglio a fare come dico ventosa! Ho guardato mio marito incredulo per quello che stavo sentendo, un uomo che gli diceva di succhiargli il cazzo ma poi c'era di nuovo coinvolta una pistola. Le mani che mi stavano afferrando il culo e spingendo il loro cazzo dentro di me fino in fondo e poi macinando hanno iniziato a tirarsi fuori. Stava guardando l'uomo armato e l'ho sentito dire: Ecco, lascia che...

737 I più visti

Likes 0

OOPS 3

OOPS 3 Durante la cena con mio marito Nathan e suo figlio Nate ho ripreso l'argomento di cui avevo parlato con le mie amiche a partire dalla nostra promessa reciproca. Ora ci siamo promessi la totale verità l'un l'altro dissi Prendendo un caffè oggi, Natalie ha detto di aver sorpreso suo figlio e 3 dei suoi amici a masturbarsi nelle sue mutandine e pensa che tutti i ragazzi lo facciano Quindi Nathan, l'hai fatto come un ragazzo? Strewth, è un po' imbarazzante chiederlo? disse Nathan Ho guardato Nate con aria interrogativa perché sapevo che aveva annusato il mio ma non ero...

657 I più visti

Likes 0

VENDITORE DI LINGERIE

Cindy si guardò allo specchio e dopo aver fissato il suo corpo fuori misura per diversi secondi, scoppiò in lacrime mentre i suoi rotoli di grasso cominciavano a tremare dolcemente al ritmo dei suoi singhiozzi!!! Anche se non era molto alta, portava con sé ben duecentocinquantacinque libbre sulla sua grossa corporatura ossuta, e mentre singhiozzava, i suoi enormi seni, che le pendevano quasi fino alla vita, dondolavano avanti e indietro mentre il le lacrime le rigavano le guance fino ai capezzoli!!! Era passato così tanto tempo dall'ultima volta che aveva avuto un uomo che una volta scherzò tra sé e sé...

352 I più visti

Likes 0

Perché le cose succedono sempre a me

Perché le cose mi succedono sempre Prima di iniziare mi rendo conto che non ci sono molti uomini che vanno in giro con un cazzo da 12 pollici. E quindi l'ho soprannominata una fantasia e una farsa. Basta già detto alla storia. Mi chiamo Samuel Longfellow, sono il proprietario di una delle più grandi società di sicurezza dello stato. È così che guadagno i miei soldi (sette cifre all'anno) La mia passione è la ricerca sulla fauna selvatica e ho una borsa di studio presso il college locale. Faccio le mie ricerche nella mia fattoria di 680 acri. Ora la mia...

2K I più visti

Likes 0

Perdo la verginità(8)

L'ho incontrata su un sito di chat su Internet. Vivevamo a 800 km di distanza, quindi non ho avuto problemi a flirtare come un matto. Mi ha detto che è alta 1,5 m, lunghi capelli biondi e occhi azzurri con un corpo sexy. Beh ovviamente l'ho presa in giro e le ho detto che se non mi manda una foto non le crederò, mi ha chiesto se le foto di lei sarebbero state solo per i miei occhi ed essendo il ragazzo che sono le ho dato la mia parola, aspettandomi una foto molto cattiva. Quello che ho ottenuto è stata...

1.8K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.