Lezione imparata

98Report
Lezione imparata

Ho pensato che fosse il mio giorno fortunato. Britney Stevens, la cheerleader più carina della Anderson High, ha improvvisamente mostrato interesse per me. Forse avrebbe dovuto essere ovvio che stava succedendo qualcosa, ma di solito le ragazze non mi notano. È stata una bella sensazione. L'ignoranza è beatitudine.
Si è offerta di darmi un passaggio a casa, ma prima ci siamo fermati a casa sua. Forse se non fossi stato così entusiasta di stare vicino a una ragazza come questa, mi sarei reso conto prima che fosse una cattiva idea. L'ho scioccamente seguita dentro, ammirando i suoi lunghi capelli biondi che le scendevano fino al culo ben formato.

"Puoi sederti Matthew, torno subito."

Mi sedetti sul divano, sbirciando nella stanza, guardando le tante foto di famiglia attraverso il muro. Con mia sorpresa, Brad e Andy attraversarono la cucina e arrivarono in soggiorno.

"Ti è piaciuto passare del tempo con la mia ragazza", mi ha detto Brad sedendosi su una sedia di fronte al divano. "Nessun commento? Beh, forse puoi rispondere a questo, hai o non hai intenzione di fare il rapporto storico per me? So che hai detto di no prima, ma ti consiglio vivamente di riconsiderare."

Andy sorrise compiaciuto mentre inciampavo con le mie parole, "Beh, io... io... non credo proprio che dovrei fare il tuo rapporto. Non è così difficile. Sono sicuro che faresti bene"

"Non ho mai detto che sarebbe stato difficile, cazzo, faccia, ma ho cose migliori da fare con il mio tempo che affrontare quella merda. Lo farai o non frocio?"

Andy mi ha tirato su e giù i miei capelli castani lunghi fino alle spalle, ridendo: "Perché hai quei capelli da ragazza, cercando di essere una ragazza?"

Ho spinto via la sua mano, "Non ho intenzione di fare il rapporto. Puoi fare il tuo Brad. Forse dovrei andare".

Mentre Britney rientrava nella stanza, Andy mi spinse con la schiena sul divano prima che potessi alzarmi e andarmene. Il panico stava iniziando a prendere piede. In questa situazione potevano succedere tante cose.

"Dovrei prenderti a calci in culo in questo momento, pezzo di merda. Fottuto frocio. Se vuoi sembrare una ragazza forse dovresti comportarti come tale."

"Voglio solo andarmene, per favore lasciami andare."

"No, fanculo. Sembri una ragazza, succhierai il cazzo come tale. Vieni qui!"

Brad mi ha afferrato per i capelli e mi ha tirato in avanti, sbottonandosi velocemente i pantaloni. Li ha lasciati cadere, rivelando un cazzo spesso 7 pollici. La mia mente correva così veloce e c'era poco che potevo fare.

"Ehi piccola, perché non gli diamo un po' di rossetto? Dipingerò le sue labbra di un rosso brillante", sorrise Britney.

Ha tracciato le mie labbra mentre Brad mi teneva fermo il più possibile mentre io lottavo, imbrattando un po' di rosso.

"Beh, non sei una bella puttana, ora spalancata."

Ho provato a combatterlo, ma ha continuato a tirarmi i capelli più forte finché non ho aperto la bocca. L'asta dura scivolò sulla mia lingua finché non colpì la parte posteriore della mia gola. Scivolò fuori prima di essere rapidamente bloccato in profondità, facendomi soffocare.

"Se non sapessi niente di meglio, direi che l'hai fatto un paio di volte!"

Britney ridacchiò mentre guardava dal divano, accendendosi una sigaretta. Inspirò profondamente, soffiando fumo nell'aria.

"Se c'era qualche dubbio che fosse un frocio, ora non ce ne sono. Sta succhiando come un fottuto professionista. Ehi, cagna, non dimenticare il mio cazzo", ha detto Andy mentre si toglieva i pantaloni.

Brad ha tirato fuori il suo cazzo dalla mia gola, permettendomi un momento di respirare. Rimasi senza fiato mentre la saliva mi gocciolava lungo il mento. Andy si mosse verso di me, spingendo il suo pene contro le mie labbra. Non era così grande ma mi riempì la bocca quando iniziò a fottermi la faccia.
Ho provato ad allontanarmi ma nessuno dei due me lo ha permesso. Si sono alternati a scivolarmi giù per la gola. Mi conficcavano la testa nella guancia più forte che potevano mentre le loro palle colpivano il mio mento. Era umiliante e continuavo a sperare che finisse presto.

"Hai fatto un così buon lavoro frocio che ho intenzione di darti quello che so che hai desiderato ardentemente. Sei pronto?"

"No, per favore non farlo. Basta."

Brad mi ha tirato i capelli e ha urlato: "Chiudilo, ti sto dando quello che cazzo vuoi!"

Mise la mano dietro la mia testa, tirandomi in avanti contro la mia volontà. Era difficile non soffocare con il suo cazzo così in profondità nella mia bocca. Lo tenne lì, facendolo scorrere un po'. Un gemito sfuggì dalle sue labbra mentre lo sperma caldo schizzava nella mia bocca, coprendomi la parte posteriore della gola. Ho imbavagliato, facendo cadere un po' dalla mia bocca, sul mio viso.

"Cazzo, cagna, fai un bel pompino. Finisci Andy con quel tuo succhiacazzi."

Andy afferrò la parte inferiore della sua asta e spinse in avanti nella mia bocca. Passarono i minuti mentre mi fotteva la bocca più forte ad ogni spinta. Volevo che finisse, quindi ho ceduto e ho iniziato a succhiare come le donne che vedo nei film porno.

"Gesù, ti piace davvero succhiare quello, vero. Continua così finocchio. Ho un grosso carico."

Ho afferrato il suo albero e l'ho accarezzato mentre gli ho leccato la testa, assaporando il pre cum salato. I suoi gemiti stavano diventando più frequenti. Non sarebbe molto più lungo.

"Ohhhh... ecco che arriva. Spalanca."

Chiusi gli occhi, sapendo che finalmente era finita. Sborrata in faccia, scivolando lentamente verso il basso. Un altro colpo colpì le mie labbra prima di cadere sulla mia lingua.

"Non fai sesso da un po', Andy? Cazzo, cazzo. Sborra ovunque", disse Brad incredulo. "Andiamo piccola, penso che gli abbiamo insegnato una lezione. Ci penserà due volte prima di dire di nuovo di no."

Mi alzai e mi avviai verso la porta, prendendo la maniglia. Britney mi ha gridato: "Scusa dolcezza, ma avresti dovuto fare il giornale".

"La prossima volta sarà peggio. Quindi niente stronzate, fai i fottuti giornali. Dammeli domani prima della lezione. Ora vaffanculo."

Per fortuna casa mia era solo a un isolato di distanza, ma era comunque imbarazzante camminare per strada alla luce del giorno con la sborra in faccia. Ho camminato il più velocemente possibile, dopotutto ora avevo 3 fogli da scrivere.

Storie simili

Colto in flagrante_(9)

Mi chiamo Carla e sono una studentessa universitaria di 19 anni. Vivo con la mia migliore amica Sarah in un appartamento che i suoi genitori pagano per lei. Il padre di Sarah ha fondato un'azienda che ha funzionato davvero bene e ora ha i soldi da spendere per Sarah quando vuole. Più su di me, sono circa 5'4 con lunghi capelli castano scuro, con una corporatura snella. Ecco la storia di come ho imparato qualcosa in più su me stesso e su Sarah. Sarah era stupenda, era il tipo di ragazza che quando camminavi lungo il corridoio i ragazzi ti fissavano...

1.2K I più visti

Likes 0

New Jock Tales Capitolo 3 Sophomore Year-13

New Jock Tales --- Secondo anno—CH 3—13” e una Ducati Verso le 10:30 bussarono alla porta. Che cazzo Era Mark Mattox, e ha detto che aveva un nuovo contratto per me, se ero interessato. Ho detto di sì, ma questo accordo non aveva niente a che fare con il sesso. Ha detto che avrei portato la droga da Austin fino a Tyler, ogni fine settimana. Pagherebbe 150 dollari a viaggio e sarebbe un chilo di droga. Nessuno guarderebbe una jeep per trasportare erba, e dovrebbe essere un gioco da ragazzi. Rifletto per qualche minuto, poi dice che ci proverei. Mark ha...

1.3K I più visti

Likes 0

Brooke_(1)

Brooke Questa è la mia prima storia e, come tale, sii premuroso nelle tue critiche; solo critiche costruttive per favore. Se non ti piace questa storia, ce ne sono molte altre da leggere. I nomi sono stati cambiati per proteggere i miei fottuti compagni e, a loro volta, il mio culo. Durante la mia adolescenza, sono stato abbastanza sessualmente attivo. Essere un adolescente e anche frequentare un liceo cattolico per soli maschi ha solo favorito la mia libido. Per cominciare, io non sono un ragazzo piccolo. A quel tempo, avevo circa 6'3, 200 libbre e un atleta di prima qualità. Ho...

806 I più visti

Likes 0

L'uomo più piccolo

Stavo guardando le gambe di Jerry, mentre era in piedi sullo sgabello davanti a me. Aveva le cosce molto forti, e ho ammirato la sua forma mentre metteva la nuova lampadina nella plafoniera. Questa cosa è un dolore da raggiungere, ha detto Jerry. Poi, mentre lottava con il bulbo, i miei occhi seguivano le sue gambe muscolose fino al punto in cui si incontravano, e ho dovuto sopprimere uno sguardo fisso: c'era un nodulo che giaceva di lato, un piccolo nodulo, ma c'era un nodulo ben definito. Lascia che ti spieghi quello. Stavamo parlando del nostro recente gruppo di feste che...

720 I più visti

Likes 0

CAW#11 - Giornata degli inverni freddi

Era una fredda notte d'inverno, nel tardo autunno. La nebbia era calata; poco prima di mezzanotte e ricoprì gradualmente le strade. L'aria era piena di nebbia e la visibilità diventava difficile, mentre camminavo per le strade della città. Il mio protettore è costretto a lavorare per strada stasera. Speravo in una notte proficua; per tenere lui e i suoi scagnozzi, lontano da me e dalla mia famiglia. Mi chiamo Louise e sono una madre single di 21 anni e anche una prostituta. Ho una figlia di tre anni, Misty (Melissa). Era accudita da un caro amico. Stanotte il mio corpo snello...

727 I più visti

Likes 0

Perché le cose succedono sempre a me

Perché le cose mi succedono sempre Prima di iniziare mi rendo conto che non ci sono molti uomini che vanno in giro con un cazzo da 12 pollici. E quindi l'ho soprannominata una fantasia e una farsa. Basta già detto alla storia. Mi chiamo Samuel Longfellow, sono il proprietario di una delle più grandi società di sicurezza dello stato. È così che guadagno i miei soldi (sette cifre all'anno) La mia passione è la ricerca sulla fauna selvatica e ho una borsa di studio presso il college locale. Faccio le mie ricerche nella mia fattoria di 680 acri. Ora la mia...

719 I più visti

Likes 0

Visitare un amico speciale

Ho bussato al cancello di metallo. Era un bungalow piuttosto grande circondato da muri di mattoni con glassa di filo spinato. Il mio cuore batteva. Tutto quello che sentivo era la paura di essere rifiutato o qualcosa del genere. Fortunatamente, suo fratello maggiore, Suleman, ha aperto la porta. Era un ragazzo con un carattere freddo e una corporatura piuttosto muscolosa, quindi ha mantenuto la sua posizione. Mi guardò con giudizio per un momento, sorrise e mi diede una stretta di mano. Ei, cosa ci fai qui? Sono qui per far visita a tua sorella... mi smorzai, sapendo quanto fosse insolito per...

106 I più visti

Likes 0

Programma Alpha-Omega 7

Episodio 7: Debug del codice Zack stava sfrecciando per la strada sul suo nuovo scooter. Era stato in giro solo per divertirsi nell'ultima ora. Alla fine, decise di andare a casa di Brian, per mostrargli il suo nuovo giocattolo. Girò intorno all'angolo successivo e si diresse verso quella parte della città. Zack notò immediatamente che il camioncino di Brian era sparito, quindi Brian quasi certamente non era a casa. Oh bene, pensò. Lo mostrerò a Wendy, allora. Zack bussò alla porta e poi entrò, salutandolo. Sentì la signora Selman chiamare dalla cucina, e così andò in quella direzione. Quando entrò in...

893 I più visti

Likes 0

DIARIO DI UNA FAMIGLIA: PARTE 1

3 settembre Caro diario, mi chiamo Tilly Crawford e negli ultimi dieci anni sono stata la casalinga della Delta House Fraternity qui allo State U. Un altro anno di scuola è iniziato proprio ieri e i ragazzi si stanno preparando per la corsa all'impegno della confraternita settimana organizzando feste e, naturalmente, l'open house per consentire alle nuove matricole di farsi un'idea se desiderano unirsi a Omega House. È stata una lunga estate per me diario, mi manca molto stare con i ragazzi e ovviamente alla mia figa mancava l'attenzione che riceve dai loro grossi cazzi duri!!! Eric è appena passato per...

982 I più visti

Likes 0

Trio alla festa di Natale

Avevo solo 20 anni e avevo sempre amato Bev (32) da quando avevo iniziato a lavorare un paio di anni prima. Aveva lunghi capelli castani con la permanente, una figura sinuosa con fianchi larghi e meravigliosi, seni grandi e gambe lunghe. Bev indossava spesso top scollati che servivano ad accentuare i suoi grandi seni sodi. Mi ritrovo a sognare ad occhi aperti e a guardare la sua bella figura. In più di un'occasione sono stato catturato da Bev che mi sorrideva semplicemente timidamente con uno sguardo d'intesa prima che tornassi timidamente al mio lavoro, per tutto il tempo la mia mente...

880 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.