Fratello e sorella a casa da soli

3.8KReport
Fratello e sorella a casa da soli

Questa è una storia di fantasia

Ciao cari lettori, mi chiamo Young e voglio condividere un segreto che ho tenuto nascosto ai miei genitori per un anno. Ho 22 anni e mia sorella ha 19 anni. Viviamo entrambi con i nostri genitori, il che aiuta molto in questa economia. La storia che segue è quello che è successo nel dicembre del 2010, mentre io e mia sorella siamo rimasti a casa da soli per due settimane prima di Natale. I nostri genitori gestiscono un'attività all'estero e sono a malapena a casa.

Tanto per cominciare, voglio dire che ho sempre amato mia sorella minore da quando eravamo piccoli. Dormivamo insieme fino all'età di 12 anni, perché vivevamo in un appartamento con due camere da letto. Non abbiamo mai fatto nulla di sessuale mentre dormivamo insieme, ma c'erano volte in cui mi masturbavo con lei mentre dormiva accanto a me. Ho imparato a conoscere il lato sessuale di me quando avevo 10 anni visitando i miei amici. Di solito visitavo la casa dei miei amici, e io e il mio amico ci intrufolavamo nella stanza di suo fratello e guardavamo continuamente riviste per adulti. Iniziamo la storia.

Stavo frequentando l'Univ, ea dicembre ero in pausa per un mese, e mia sorella si è appena diplomata al liceo e avrebbe frequentato la stessa Univ, come ho fatto io. I nostri genitori gestiscono una società di marketing in Europa, di cui ora sono il vicepresidente. Intorno alla prima settimana di dicembre dovettero andare a un incontro in Francia, e lasciarono me e mia sorella a occuparci della casa. Siamo stati soli molte volte dal 2008. Sono un bravo cuoco, quindi mia madre sa che posso nutrire sia me che mia sorella mentre sono via. In più ora eravamo adulti e avevamo un lavoro.

Dopo che i nostri genitori se ne andarono, i primi due giorni andarono normali e io e mia sorella guardavamo film di notte e invitavamo i nostri amici a giocare a ping pong ea biliardo insieme. Guardo molto il porno e ogni sera prima di andare a dormire mi masturberei almeno una volta. Penso che fosse la quinta notte, mentre mia sorella era al lavoro, sono andato online per guardare il porno che il mio computer faceva i capricci. Si è avviato e all'improvviso ha smesso di funzionare. Ero così eccitato, perché stavo pensando a una delle mie compagne di classe, e avendo pensieri erotici su di lei, non potevo fare a meno di me stessa, e volevo così tanto guardare il porno. Sapevo che mia sorella aveva un laptop, quindi dal momento che il mio computer non funzionava, sono andato nella stanza di mia sorella e ho provato a guardare il porno sul suo laptop. Non appena aperto il suo computer, la schermata di registro si è aperta e non conoscevo la sua password, ma quando ho fatto clic sul pulsante di suggerimento, c'erano un nome e un numero. Non sapevo cosa significasse, quindi ho provato a digitare la copia esatta del codice suggerimento, e fortunatamente ha funzionato e ho effettuato l'accesso. Sono rimasto sorpreso dal fatto che mia sorella sarebbe stata così sciocca da avere la sua password, la stessa di il codice di suggerimento.

Sono andato online in navigazione privata e ho iniziato a guardare il porno, e dopo essermi masturbato dopo 10 minuti, ho rivissuto me stesso e mi sono vestito. Sapevo che mia sorella sarebbe tornata tra due ore, quindi mentre avevo tempo ero così curiosa di vedere cosa c'era nella sua cartella di foto e film. All'inizio non volevo farlo, poi ho rinunciato e ho cliccato sulla cartella delle immagini. Ho iniziato a guardare le sue foto, e sono rimasto sorpreso e scioccato. Le foto erano di mia sorella nuda con le sue grandi tette fuori con le sue amiche. Ho chiuso immediatamente la cartella e sono rimasto molto scioccato. Mi è piaciuto quello che ho visto, ho sempre visto le sue tette che volevano uscire dal vestito, ma mai del tutto. Ho aperto di nuovo la cartella delle immagini, e ho iniziato a sfogliare le sue foto, e ho iniziato ad avere un'erezione che non mi ha sorpreso, chiunque ne avrebbe avuto una dura dopo quello che ho visto. Ero così entusiasta di guardare la sua cartella di film, e non appena ho iniziato a guardare i suoi video, c'era lei nuda e si masturbava da sola nel suo letto. Ho sempre avuto un sentimento per mia sorella, ma non ho mai potuto dirglielo, perché non sapevo cosa avrebbe detto o fatto. Mentre guardavo i suoi video, ho iniziato a masturbarmi con lei, e nel video si lamentava così forte che non potevo durare più di due minuetti ed eiaculava. Ho inviato alcune delle sue foto e dei suoi video alla mia posta elettronica e ho chiuso il suo computer. Erano circa le 9 e quando è tornata a casa avevo del cibo in tavola per lei. Non appena è entrata, la mia mente non riusciva a smettere di pensare a quello che ho visto. L'ho sempre considerata una ragazza molto conservatrice, ma mi sbagliavo.

Dopo aver mangiato e parlato abbiamo guardato la TV per un po' e siamo andati nei nostri letti separati. La mattina dopo mi sono svegliato, mi sono lavato la faccia e sono andato a svegliare mia sorella, e lentamente ho aperto la sua porta. Era in un sonno profondo, quindi appena ho visto la sua pelle nuda, i pensieri dell'altra notte mi sono venuti in mente. Mi stava venendo un'erezione, quindi sono andato a letto con calma e ho scosso il suo corpo per svegliarla. Mentre lo facevo, ho visto le sue tette ridacchiare e la mia mente è impazzita. Volevo così tanto toccarli, ma potevo. Improvvisamente, i suoi occhi si sono aperti, mentre stavo guardando le sue tette, e ha detto che sono sveglio. Poi ha chiesto: "Perché guardavi le tette così?" Gliel'ho detto, perché sono un uomo e anche io ho dei sentimenti, in più non riuscivo a smettere di fissarli. Mi ha detto di lasciarla in pace in modo che potesse vestirsi bene. Scese lo sguardo e iniziò a preparare la colazione, mentre era in piedi in cucina, continuavo a guardarle il culo e continuavo ad avere pensieri erotici. Ogni volta che guardava, io distoglievo lo sguardo, e questo la rendeva sospettosa. Continuava a guardarmi mentre cucinava e io continuavo a guardare. Poi dal nulla, si è girata e ha chiesto "Perché mi guardi così?" Ho risposto perché lo voglio, e in più cosa intendeva in quel modo. Mi ha risposto che da stamattina c'era qualcosa che non andava in me. Non le ho mai mentito, quindi alla fine sono uscito con la verità.

Le ho raccontato tutta la storia di quello che è successo la scorsa notte e di come ho usato il suo computer per vedere il porno. Sapeva che guardo porno, quindi non era un grosso problema per lei. Lei che ha chiesto, ho visto qualcos'altro e dopo aver esitato per un po', le ho detto che ho guardato le sue foto e i suoi film. È entrata in modalità HULK, ha iniziato a urlarmi contro ed è andata a correre nella sua stanza. L'ho seguita. Era seduta sul suo letto, e sono andato nella sua stanza chiedendo scusa. Mi sono seduto accanto a lei e lei mi ha schiaffeggiato così forte e mi ha chiesto cosa ho visto. Le ho detto che l'ho vista nuda e anche i suoi video in cui si masturbava. Poi dal nulla, mi ha detto da quando ho visto le sue cose, che avrei dovuto fare lo stesso in cambio. All'inizio ho esitato, poi ha detto che l'avrebbe detto a mamma e papà, se non avessi fatto il cappello che voleva. Quindi, dopo aver pensato per alcuni secondi, le ho chiesto che lo farò solo se lo tiene tra noi. Ha promesso, e lentamente mi sono tolto prima la maglietta, ha iniziato a sorridere. Poi rapidamente mi sono tolto il pigiama. Ce l'avevo ancora duro, e la reazione del suo viso era sorprendente. Ho un pene di 6" e sono di corporatura media. Le ho chiesto se era felice e se potevo rimettermi i vestiti, e lei ha risposto "Gioca con questo". Ero tipo, sei sicuro di volerlo me per farlo. Ha detto di sì, quindi ho iniziato a masturbarmi e lei ha continuato a guardare. Ho iniziato a concedere, e non appena stavo per venire, lei ha detto fermati e vattene. Non potevo fermarmi, quindi sono corso a il bagno e finito dentro. Durante quel giorno, non abbiamo parlato affatto, ed entrambi abbiamo preparato il nostro pranzo. Dato che era domenica, entrambi eravamo fuori dal lavoro. Alla fine sono andato nella sua stanza e ho chiesto se potevamo parlare. Ha detto che va bene, quindi mi sono seduto accanto a lei e le ho detto di essere onesti l'uno con l'altra e di dire la verità. Mi ha detto di andare per primo, e le ho detto di come mi masturbavo con lei mentre dormivamo insieme, e mentre crescevo, quanto l'amavo e volevo dormire con lei. Le ho detto che avrei fatto qualsiasi cosa per fare sesso con lei. Poi il telefono ha squillato, sono corsa in un'altra stanza per prenderlo. Era il mio amico ha vinto mi chiedevo se volevo uscire e mangiare, e ho rifiutato. Mentre ero al telefono, mia sorella va in camera mia, e io riaggancio velocemente il telefono e la inseguo. Dentro la mia stanza, ha iniziato a guardare il mio telefono e quello che avevo nel mio telefono. Poi ha aperto le e-mail che ho inviato a me stesso di lei che era nuda. Ha visto le sue foto e ha cancellato l'e-mail. Si gira e mi dice: "Fratello, la verità è che da stamattina ti penso, e anche se è sbagliato, voglio dormire con te stanotte". Le ho chiesto se era sicura, e di come fossimo fratello e sorella, e dormire insieme avrebbe potuto portare ad altre cose. Ha detto che non le importava.

Quindi quella sera, dopo cena, sono andato in bagno e mi sono rasato i peli pubici poiché sapevo che era rasata. Ho questa sensazione che non riesco a spiegare. La verità era che ero ancora vergine e non avevo mai fatto sesso. Quindi accendo la TV nella mia stanza e salto sul letto, indossando solo un pigiama e senza maglietta. Poco dopo arriva mia sorella in camicia da notte e chiede se possiamo guardare The Notebook. Ho detto OK, e lei si sistema nel mio letto mentre accendo il DVD. Dopo di che, abbiamo iniziato a guardare il film. Fino ad oggi, non riesco a dimenticare quello che è successo dopo. In una delle scene in cui Mcadams sta baciando il ragazzo, il mio corpo salta improvvisamente e mia sorella mi ha pizzicato la gamba. Mi sono comportato come se mi facesse male, poi lei ha iniziato lentamente a strofinarmi le braccia e mi ha messo una mano sullo stomaco.

Lei chiede "Perché sei così tranquillo e non fai niente". Rispondo, sono nervoso. Senza perdere tempo, le ho detto che sono ancora vergine e non ho mai fatto niente con una ragazza prima. Mi dice di calmarsi e mi dice di iniziare massaggiandole le braccia, le gambe e baciandole dolcemente lo stomaco. Quindi, dopo aver inviato un messaggio al suo corpo, mi sono alzato e l'ho baciata sul viso. Lei che tira la mia testa verso di lei, e inizia a baciarmi, e mi dice di non dire a nessuno di quello che succede stasera. Adoravo le tette, quindi mentre la baciavo, le afferro le tette e ho iniziato a pizzicarle i capezzoli. Stavo facendo quello che dico nei film per adulti.

Le sue mani scivolano lungo il mio corpo e poi si afferra al mio cazzo. È stato fantastico avere qualcun altro che mi ha afferrato il cazzo oltre a me stesso. Mi ha chiesto se avevo già fatto un pompino e le ho detto che ne avevo fatto uno al liceo da un mio amico, con cui uscivo. Il pompino è il massimo in cui sono andato e lei non voleva fare sesso. Mia sorella dice, fintanto che lo tengo segreto, potremmo farlo di nuovo. Ha poi iniziato ad accarezzare il mio cazzo su e giù lentamente, e ho iniziato a succhiarle le tette. Si alza, mi abbassa il pigiama e mi accarezza il cazzo più forte. Dice che le è piaciuto che mi sia rasato il cazzo. Le dico di metterselo in bocca. Me lo dice dopo che è completamente eretto. Dopo pochi secondi, il mio uccello diventa completamente eretto e lei dice "Eccomi". Non appena ingoia il mio cazzo, la sensazione della sua bocca calda sembra che il mio cazzo voglia esplodere in questo momento. Mette pressione e io urlo "Ora vado a cummmmmmm" e tutto il mio sperma va nella sua bocca. Ha detto che aveva un sapore salato, ma cosa ne so in quel momento, tremavo così tanto. Il mio uccello inizia a zoppicare, e ora dovrei aspettare dieci minuetti per renderlo di nuovo duro.

Mi dice che ora è il mio turno di leccarle la figa e farla venire. Non sapevo cosa fare, quindi mi ha detto di seguire la sua pista. Si alza e si spoglia lentamente per me, e si è tolta i vestiti e la sua figa è pulita e rasata. le sue tette stavano memorizzando e stavo pregando che il mio cazzo diventasse di nuovo duro. Si sdraia sul letto e allarga le gambe. "Fratello avvicina la tua faccia alla mia figa e leccala con la tua lingua" All'inizio non volevo farlo, poi lei mi tira giù la testa verso la sua figa e io inizio a leccarla con la mia pinza. Comincia a muoversi e ad incidere. "Fratello per favore non fermarti, sto per venire" dopo un minuto o tre, inizia a gemere sempre più forte. Vorrei solo che i nostri vicini dell'altra casa non lo sentissero, o siamo fottuti. Lei finalmente dopo 5 minuti arriva e vedo lo sperma che esce dalla sua figa.

Si rilassa per alcuni minuetti e si mette sopra di me, "voglio che mi scopi più forte che puoi" Inizia a strofinarsi la figa, e all'improvviso corre nella sua stanza e dice "vengo tra un secondo "Non sapevo cosa fosse successo, ma dopo un minuto arriva con un giocattolo appuntito. Le ho chiesto cos'è? Lei risponde "è per il mio culo, questo mi aiuterà ad aprirlo così puoi anche prendermi nel culo" Ero curioso di scoprire come funzionava.

Successivamente, afferra il mio cazzo e lo succhia un po' di più. Non volevo sborrarle in bocca, quindi l'ho costretta a scendere e le ho messo il cazzo nella figa.

"Sei molto veloce, non sapevo fossi così affamato" sorella mia

"ti scoperò a morte la tua figa" me

Inizio a picchiarla forte e lei mi dice che avrebbe dovuto farle questo tempo fa.

"Comincia a urlare mentre la picchio forte, vorrei averti scopato mentre dormivamo insieme"

"Sì, ricordo che mi hai messo la mano sulla figa, ero sveglio e mi è piaciuto molto" mia sorella

Rallento il ritmo in modo da non venire di nuovo, poi la giro e inizio a fare la pecorina con lei, lei amava il mio cazzo. Il suo culo stava vibrando e il giocattolo dentro di lei stava lentamente aprendo il suo divario. Mi dice di prenderlo, così lo faccio e il suo culo è spalancato.


"Metti il ​​tuo grosso cazzo dentro il mio culo ora" mia sorella

Prendo il mio cazzo dalla sua figa e glielo metto nel culo. Lei urla e urla lentamente. Mi sono stufato e stanco di dovermi dire cosa fare, l'ho spinta a faccia in giù sul letto e ho iniziato a sbatterle forte il culo. Ha urlato e ha iniziato a dire "S S DAMMI GRANDE FRATELLO" Dopo averle scopato il culo per alcuni minuti, ho raggiunto il mio climax e le ho sborrato tutto il culo. Tutta la mia resistenza era sparita e sono andato subito a dormire.

La mattina dopo, avevo il lavoro alle 10 e anche lei. Era ancora nuda e qualcosa mi è venuto in mente. Sono andato di corsa nella stanza di mio padre e ho afferrato le manette che aveva nell'armadio. Torno nella mia stanza, attacco le manette al letto e subito alle sue mani. Si sveglia immediatamente e urla cosa stai facendo fratello. "Zitta mia piccola troia, volevo farti quello che papà fa alla mamma." Torno nelle stanze di papà e prendo
il dildo più grande che ho trovato usato da mia madre. Non appena mia sorella vede il dildo, inizia a urlare.

Le copro il viso in modo che nessuno senta le sue urla, quindi inizio lentamente a toccarle la figa.

"Sei pronta mia sorellina"

Il dildo era 10" con un vibratore, accendo il vibratore e non appena entra nella sua figa, inizia a piacergli. Le tolgo il panno dalla bocca, "metti quel grosso cazzo dentro di me, esaudisci tutte le tue fantasie fratello. Dammi tutti e 10", fottimi, fottimi fratello" Tiro fuori il mio cazzo e rimuovo il vibratore. "dammi il tuo cazzo, ne ho bisogno, scopa la tua sorellina" Le vengo sullo stomaco e la faccio venire con il vibratore.

"Dovremmo farlo più spesso, forse posso invitare i miei amici, e puoi anche scoparli." sorella

Dopo esserci ripuliti a vicenda, facciamo un bagno insieme. Preparai la colazione per entrambi e andai al lavoro.

I due giorni successivi siamo andati a letto insieme, abbiamo provato tutte le fantasie sessuali che avevamo entrambi e ho anche avuto modo di scopare insieme la sua migliore amica, mia sorella.


La prima storia potrebbe avere qualche problema, per favore fatemi sapere se vi piace o no. Dammi più idee Grazie.

Storie simili

Non c'era altro modo Pt. II

Perché, pensavo volessi scoparti mia moglie? L'uomo con la pistola ha risposto: Lo faremo, e tu puoi succhiarmi il cazzo mentre quei due fanno a modo loro, altrimenti Tom! Faresti meglio a fare come dico ventosa! Ho guardato mio marito incredulo per quello che stavo sentendo, un uomo che gli diceva di succhiargli il cazzo ma poi c'era di nuovo coinvolta una pistola. Le mani che mi stavano afferrando il culo e spingendo il loro cazzo dentro di me fino in fondo e poi macinando hanno iniziato a tirarsi fuori. Stava guardando l'uomo armato e l'ho sentito dire: Ecco, lascia che...

595 I più visti

Likes 0

Memorie

Estratto dalle memorie di Stan R. Shealton, autore pubblicato: ...poche ore dopo, scappando lentamente dal sogno, mi sono sentito come se stessi lasciando un posto in cui ero stato per anni, come se appartenessi a quel posto. Mi sono svegliato con le immagini ancora nella mia visione e la sensazione più sensuale delle onde di succosa umidità che scorre sul mio corpo. Continuai a gemere in modo incontrollabile, i miei piedi affondavano nel materasso permettendo ai miei fianchi di fluire in avanti, ancora e ancora. Rendendomi conto in quel momento che stavo stringendo qualcosa, abbassai lo sguardo per vedere gli occhi...

627 I più visti

Likes 0

Stanze dell'orrore e delle delizie stanza 2

Jennifer stava camminando con i suoi amici nel centro commerciale e stava facendo battute per il divertimento dei suoi amici. Giovani adolescenti le passavano accanto e le facevano cenni del capo, o strizzatine d'occhio, flirtando con lei. Le piaceva l'attenzione. Un ragazzo le fece cenno di avvicinarsi. Era perfetto: capelli biondi e occhi azzurri, alto un metro e ottanta e muscoloso. La raggiunse per parlare, quando improvvisamente si trasformò nella creatura che lei temeva di più: l'enorme uomo deforme con il cazzo enorme. Si lanciò verso di lei... Jennifer sussultò e si svegliò con un grido terrorizzato. Ancora ansimante, improvvisamente ricordò...

906 I più visti

Likes 0

Poteri espliciti

Questa è la mia prima storia in assoluto, l'ho riletta ma per favore non voglio che un gruppo di insegnanti di inglese abusi della mia grammatica. Le critiche costruttive vanno bene, ma nessuna roba del genere era merda, ecc. Avevo sempre saputo di essere speciale da bambino mentre crescevo. Non solo perché era quello che dicevano i miei genitori, ma perché sapevo di avere questi poteri. Ho scoperto che potevo plasmare il cambiamento alla giovane età di 13 anni, ma sapendo già cosa succede ai mostri con poteri del genere, l'ho tenuto per me. Ovviamente questo è anche il momento in...

680 I più visti

Likes 0

Un volo da ricordare

La mia esperienza ad alta quota Ho trascorso l'estate all'Università della California a Berkeley, studiando arabo, quando sono dovuto tornare a casa in Alabama. I miei numerosi voli in coincidenza hanno reso la tariffa più economica, ma ci è voluto molto più tempo per tornare a casa. Non sapevo che più tardi quel giorno avrei voluto avere più tempo su uno dei miei voli, non di meno. Salii su un aereo del Southwest in Arizona, diretto a Birmingham nel primo pomeriggio, e scelsi un posto vicino al retro dell'aereo. Ho tirato fuori un libro e avevo appena finito le prime pagine...

207 I più visti

Likes 0

Visitare un amico speciale

Ho bussato al cancello di metallo. Era un bungalow piuttosto grande circondato da muri di mattoni con glassa di filo spinato. Il mio cuore batteva. Tutto quello che sentivo era la paura di essere rifiutato o qualcosa del genere. Fortunatamente, suo fratello maggiore, Suleman, ha aperto la porta. Era un ragazzo con un carattere freddo e una corporatura piuttosto muscolosa, quindi ha mantenuto la sua posizione. Mi guardò con giudizio per un momento, sorrise e mi diede una stretta di mano. Ei, cosa ci fai qui? Sono qui per far visita a tua sorella... mi smorzai, sapendo quanto fosse insolito per...

1.2K I più visti

Likes 0

Lamenti di un PSO

Lamenti di un PSO Voglio dire, lo faccio per vivere, sai? Non fraintendermi, può essere divertente, infatti, è soprattutto divertente. Ma ci sono alcuni giorni, e alcuni chiamanti, che ti fanno impazzire. Capisco i feticci, diavolo questo è il mio lavoro, e sono dannatamente bravo a farlo, se lo dico io stesso. Ma per l'amor di Dio, ci sono solo alcune cose che non posso fare. Il che mi porta a questo dilemma. Ho questo chiamante, sembra abbastanza gentile, è un cliente abituale e chiama da un po'. Ma ha questa ossessione con cui non posso proprio aiutarlo. So cosa stai...

872 I più visti

Likes 0

Femmina sensuale

Nome: Susan Dini Età: 36 Razza: caucasica Misure: busto 34, vita 25, fianchi 35 Altezza: 5'-4 Peso: 120 libbre. Sono sessualmente attivo da 19 anni avendo avuto le mie prime esperienze sessuali all'età di 15 anni. Sono felice di dire che ho un livello molto alto di desiderio sessuale. Ci sono alcuni che potrebbero considerarmi una ninfomane, tuttavia considero il mio desiderio sessuale molto sano. Ci sono momenti, anche se per fortuna non molto spesso, in cui sono letargico riguardo al sesso. Non riesco nemmeno a immaginare quanti partner sessuali ho avuto nel corso degli anni. Non riesco nemmeno a immaginare...

954 I più visti

Likes 0

RIPENSANDO pt2

Per chi è nuovo a questa storia, lascia che ti raggiunga. Avevo perso mia moglie, Tina più di un anno fa, a causa di un asino che guidava ubriaco, avevo comprato una nuova bici e mi ero messo in viaggio, il mio modo di farcela credo, mi sono imbattuto in Jenny lungo l'autostrada con il suo ragazzo violento e lei ha guidato via con me e abbiamo iniziato una meravigliosa vita di avventure. Mentre giravamo l'angolo verso la casa del suo ex fidanzato, potevo sentirla irrigidirsi e tenermi molto più stretta, cosa che non mi importava perché i suoi capezzoli duri...

771 I più visti

Likes 0

Il risveglio gay di James

James era un ragazzo normale, beh giovane adulto. Aveva 18 anni e frequentava l'ultimo anno di scuola. James era alto 6 piedi e una corporatura media, a scuola non era né popolare né impopolare, solo uno dei ragazzi che sembravano mimetizzarsi. Non ha mai avuto una ragazza a scuola, in parte a causa della sua mancanza di fiducia in se stesso, e in parte a causa della sua mancanza di fiducia nel suo cazzo da 5 pollici. Aveva una sorella, Claire, che era due anni sotto di lui a scuola, 16 anni. Era molto più popolare di lui, ma nonostante questo...

774 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.