Lauren la damigella d'onore, capitolo 2

299Report
Lauren la damigella d'onore, capitolo 2

Capitolo 2:

Lauren e io aspettavamo che il carro ci portasse all'edificio principale. Sembrava radiosa. Con la brezza marina, ora i suoi capelli sembravano come se fossero stati esposti a un forte vento, invece di sembrare come se avesse preso un cazzo duro nel sedere. Il vento fresco le faceva sporgere allegramente i capezzoli attraverso il tessuto trasparente del bikini, e lei sicuramente odorava ancora di cazzo. I tacchi alti le stringevano il sedere, i suoi muscoli del sedere erano duri sotto la mia mano mentre le accarezzavo le natiche. Ho fatto scivolare le dita sotto il cinturino del suo perizoma e ho fatto scorrere le dita in profondità nella sua fessura. Ho messo la punta del dito sul suo buco del culo. Ha mosso il sedere contro il mio dito e mi ha sorriso.

“Jimmy, sei così cattivo! Non riesco a convincere nessun altro a giocare con il mio culo e tu non lo lascerai in pace. Lauren sospirò e spinse contro il mio dito mentre ne facevo scivolare uno nel suo piccolo ano fino alla prima nocca. "Mi farai venire proprio qui, cattivo ragazzo cattivo..." Lauren stava per infilare la mano nel bikini per massaggiarsi il clitoride quando il carrello si fermò. Gli occhi del carrettiere erano incollati al sedere di Lauren mentre facevo scivolare il dito fuori dal suo sedere.

"Passato un buon pomeriggio, gente?" L’autista si voltò per salutarci, ma i suoi occhi caddero sulle tette appena nascoste di Lauren. Deve esserci abituata, ho pensato.

"Il migliore di sempre!" Lauren sbottò. Bellissima camera, sole, sabbia e intrattenimento dal vivo!” L'autista le lanciò uno sguardo perplesso mentre si allontanava. "Non potevamo vedere, ma potevamo sentire alcune coppie in alcune stanze mentre facevano sesso pazzesco all'aperto." L'autista rise.

“Ne ho sentito parlare. È successo prima che io arrivassi, quindi non ho visto nulla, ma tutto lo staff e gli ospiti che l'hanno visto ne hanno parlato.

"Deve succedere spesso qui", intervenni. “Sposi in luna di miele e cose simili.”

“Onestamente, non così. C'è più roba dopo il tramonto sulla spiaggia che in pieno giorno come quella gente. Ho sentito che molte persone lo stavano filmando, ma erano piuttosto distanti. Lauren ha finto uno sguardo in preda al panico nella mia direzione e ha pronunciato con la bocca la parola "oops!" "A proposito, dove sei diretto?"

“Puoi portarci attraverso la spiaggia? Vogliamo fare una passeggiata prima che faccia buio.

"Certo nessun problema." Lauren voleva che la sua famiglia pensasse che fossimo stati sulla spiaggia. Forse avrebbe guadato le onde e avrebbe lavato via il mio sperma dalla sua pelle setosa. Speravo di no. Lauren continuò a chiacchierare con l'autista finché non arrivammo al limite della spiaggia. Ringraziammo l'autista e scendemmo dal carro. Lauren si tolse i tacchi a spillo e corse tra le onde fino alle caviglie. L'ho seguito e abbiamo camminato lungo il bordo delle onde.

Lauren ridacchiò come una ragazzina. “Riesci a credere che la gente ci abbia filmato? È così caldo.

“Onestamente pensavo più alle telecamere di sicurezza che alle persone con i loro telefoni. Le telecamere di sicurezza sono probabilmente di qualità migliore."

Mi ha afferrato la mano. "Ooooh, pensi che ce ne darebbero una copia?"

“Non lo so. Non te lo sto chiedendo! Abbiamo riso. Ci siamo diretti sulla spiaggia verso il bar all'aperto, fondamentalmente una grande tenda alta senza sponde. Il posto era pieno per metà. Praticamente ogni uomo interrompeva quello che stava facendo e guardava Lauren entrare nel bar. Alcuni ricevevano schiaffi dalle loro mogli e fidanzate per il loro disturbo. Sembrava fantastica. La sua famiglia, la madre, tre sorelle, un fratello e mio fratello erano seduti a un lungo tavolo e parlavano con un cameriere. Ci hanno fatto cenno di avvicinarci. Si scambiarono strette di mano, abbracci e baci. Speravo che al centro dell'attenzione a tavola ci fossero gli sposi, e non me e Lauren. Le chiacchiere continuavano sulla cerimonia, sulla riserva naturale, sui loro rimpianti per non esserci uniti a loro. Poi la conversazione si è spostata su di noi. La sciatta sorella di Lauren ha commentato il suo costume da bagno succinto.

“Quel bikini non lascia molto all’immaginazione, Lauren! Spero che non stessi prendendo in giro Jim con quel vestito." La sorella mi sorrise con simpatia.

"Oh, non preoccuparti, Jimmy non mi ha visto affatto in costume da bagno", rispose Lauren con velata onestà. "L'ho letteralmente indossato prima di scendere." Ho appena soffocato uno sputo, soffocandomi un po' con il mio mojito. "Ci siamo divertiti insieme, vero, Jimmy?"

Penso di aver gestito una faccia da poker, ma forse no. "È stato divertente. Siamo rimasti in veranda al sole. Ognuno di noi ha avuto qualcosa da mangiare”. Fu il turno di Lauren di trattenere una risata. “Ho mangiato le vongole. Il migliore che abbia mai assaggiato. Lauren mi ha dato un calcio forte sotto il tavolo, cercando di non ridere. «Lauren ha mangiato la zuppa. Era troppo salato, però, non è vero Lauren?» Lauren tirò con forza la cannuccia del suo drink, cercando di ricomporsi prima di rispondere.

“Era salato, ma mi è comunque piaciuto. Ho mangiato tutto. Avevo davvero fame. Anche se speravo che qualcuno cambiasse argomento, nessuno sembrava davvero cogliere la nostra idea. Sono spuntate altre conversazioni. Ho saputo che il volo di Lauren sarebbe partito nel tardo pomeriggio del giorno successivo, dopo che tutta la famiglia se n'era andata. Sarebbe andata a Pittsburgh per lavoro e avrebbe dovuto prendere due coincidenze per arrivarci. Ho anche saputo che Lauren era fidanzata.

"Hai parlato con la tua fidanzata oggi, Lauren?" - disse con tono piuttosto tagliente la sua sorella maggiore, guardandomi. Forse, dopo tutto, hanno colto il nostro pensiero. "Sono sicuro che David sarebbe interessato a tutto quello che hai fatto oggi." Sapevo che Lauren aveva un ragazzo, ma non sapevo che fossero fidanzati. Lauren mi guardò con un tono un po' di scusa.

“Stasera dovremmo fare una videochat. Sicuramente gli racconterò tutto, Erica. Grazie per avermelo ricordato", aggiunse sarcastica. Lauren pronunciò la parola "Vedi?" mentre faceva una smorfia con sua sorella.

Il mio posto era rivolto verso la stanza, quello di Lauren era leggermente angolato. Forse è per questo che l’ho notato per primo. Ho visto il barista chinarsi per parlare con una coppia, scuotendo la testa e guardando nella nostra direzione. La coppia guardò attentamente verso di noi e sorrise. Ho visto Lauren sorridere a due ragazzi un paio di tavoli più in là, che la guardavano, poi di nuovo i loro telefoni. Il suo sorriso svanì quando le venne in mente il motivo per cui stavano guardando nella nostra direzione.

"Merda", mormorò Lauren, chinandosi verso di me. "Immagino che questo risponda alla domanda se qualcuno possa riconoscerci." Quando abbiamo esaminato la tenda, abbiamo notato un paio di altri tavoli che ci lanciavano sguardi di traverso e sorridevano in modo cospiratorio. Un tavolo da cinque persone fissava attentamente lo schermo di un telefono. Poi tutti guardarono dalla nostra parte.

"Sii calmo", ho consigliato. Sono sicuro che anche loro potrebbero riconoscermi, ma per lo più stavano cercando di abbinare le tette appena nascoste di Lauren alle tette sode che rimbalzano nel loro video. “Se qualcuno ci dice qualcosa, ci indigniamo e gli diciamo che ha torto”.

Abbiamo fatto del nostro meglio per limitare la nostra attenzione alle nostre famiglie. Mio fratello ha attirato la mia attenzione un paio di volte con un "Bene, e tu?" guardalo in faccia. L'ho ignorato. Lauren si scusò presto, dopotutto doveva parlare con David stasera. Andammo tutti e due a recuperare le sue cose dalla mia stanza. Mi afferrò la mano una volta che fummo fuori dalla vista della tenda.

«Mi dispiace di non averti detto di David... del suo fidanzamento, intendo. Ti volevo davvero davvero oggi.

“È stata un po’ una sorpresa. Eri molto entusiasta per una donna prossima al matrimonio.

"Si scusa. Il punto è questo: David è fantastico. Ottimo lavoro, brava persona, bell'aspetto, tutto il pacchetto, sono davvero fortunato. Ma è così noioso a letto. David è un puritano totale. Sfondo religioso. Dice seriamente che il sesso serve solo per avere figli. Qualsiasi altro sesso è peccaminoso. Anche se ha imparato ad amare quando glielo succhio." Lauren rise un po'. “Spero che tu non sia disturbato perché non mi sento affatto in colpa. E sarà proprio così”.

“Lauren, mi hai dato una vita fantastica, e io ho avuto una vita piuttosto lunga, quindi lo so! Sono ancora piuttosto confuso, ma non mi dà fastidio se non dà fastidio a te. Lauren mi ha tenuto la mano durante il giro in carrozza. Quando stavamo attraversando un punto buio, lei ha fatto scivolare la mano e mi ha massaggiato il cazzo attraverso il costume da bagno. Con mia grande sorpresa, il mio cazzo si irrigidì un po'. Accarezzò velocemente il pozzo prima che arrivassimo sotto un altro lampione.

Siamo tornati nella stanza e Lauren ha iniziato a raccogliere le sue cose sparse per la stanza. Il suo abito da damigella d'onore era spiegazzato. Le ho offerto una delle mie magliette da indossare sopra il bikini mentre tornava al suo appartamento. Le ho dato una delle mie chiavi magnetiche, nel caso volesse uscire prima del volo del giorno successivo. Anche il mio volo per Boston era più tardi, quindi avevo prenotato un giorno in più in hotel. L'azienda pagherebbe, quindi che diamine.

"Jimmy, ho bisogno di un berretto da notte." Avevo bevuto abbastanza, ma...

"Fammi trovare la chiave del minibar." Lauren mi ha bloccato la strada con un sorriso, mi ha avvolto le braccia attorno al collo e mi ha baciato forte.

"Posso procurarmelo da sola", disse con un sorriso malizioso. Le sue mani scivolarono lungo i miei fianchi e afferrarono i miei bauli. Mentre cadeva in ginocchio, Lauren mi strappò via il costume da bagno con un rapido strattone. Il mio cazzo semiduro le rimbalzò in faccia. "Ho bisogno di un altro boccone del tuo delizioso sperma, Jimmy." Ha leccato la punta del mio cazzo. "Voglio avere il sapore del tuo sperma in bocca quando parlerò con David stasera." Ha preso la punta del mio cazzo in bocca e ci ha fatto girare la lingua attorno.

“Tesoro, mi stai scambiando per un uomo molto più giovane. Penso che tu mi abbia prosciugato prima. Lauren mi guardò negli occhi mentre mi accarezzava lentamente il cazzo riportandolo sull'attenti.

"Sembra pronto a partire, Jimmy." Mi ha sollevato il cazzo e ha iniziato a leccarmi le palle mentre mi accarezzava l'asta. "Vediamo se questi ragazzacci riescono a darmi il berretto da notte." Ha succhiato una delle mie palle in bocca. Il mio cazzo potrebbe non essere enorme, ma il mio dado si è rivelato un boccone per lei. Il dolce suono di suzione e la sensazione della sua lingua che avvolgeva le mie palle erano semplicemente paradisiaci.

“Dannazione, Lauren, continua a farlo. Potrei non essere in grado di venire, ma è fantastico. Uhhhh...” Ho chiuso gli occhi mentre questa bellissima giovane donna, così fuori dalla mia portata, succhiava e beveva e faceva a modo suo con il mio sacco.

"Rilassati Jimmy, lascia che mi prenda cura di te." Lauren si voltò sulle ginocchia finché non mi guardò con le spalle. “L'ho visto in un porno una volta. Ho sempre voluto provarlo." Si appoggiò all'indietro, si afferrò le caviglie e inclinò la testa all'indietro, cosa che le raddrizzò la gola. «Mettimi le palle in bocca, Jimmy. Voglio succhiarti le palle." Mi sono messo sopra di lei, a cavalcioni del suo viso e ho lasciato cadere le mie palle nella sua bocca aperta. Il suono e la sensazione della sua bocca che mi succhiava le palle mi rendevano di nuovo duro. Ho afferrato il mio cazzo e l'ho accarezzato al ritmo di lei che mi succhiava le palle. Ha tolto la bocca dal mio sacco e mi ha leccato le palle attraverso la mia macchia. Ho pensato che speravo che potesse mangiarmi di nuovo il culo. Ma lei voleva lo sperma e lo voleva in bocca.

“Fanculo la mia bocca, Jimmy. Dovresti essere in grado di scoparmi forte in questo modo." Le ho fatto scivolare il cazzo in bocca, gliel'ho spinto in fondo alla gola e l'ho tenuto lì. Potevo sentire i muscoli della sua gola che iniziavano a rilassarsi quando mi allontanai per lasciarla respirare. «Completamente, Jimmy. Fallo scivolare giù per la gola." Le ho tenuto il mento per fare leva e ho spinto il mio cazzo nella sua bocca fino all'elsa. Le mie palle rimbalzarono sul suo naso e sui suoi occhi. Ho iniziato lentamente a scoparle la gola. Il mio cazzo le ha riempito la gola stretta ed è stato fantastico. Da questa angolazione, ho potuto vedere il suo collo gonfiarsi mentre mi prendeva in gola. Avevo torto riguardo all'essere munto a secco. Lauren mi avrebbe fatto venire ancora e presto. Dio, questa ragazza potrebbe succhiare il cazzo! L'ho afferrata di nuovo per il collo e ho cominciato a scoparle forte la gola. Faccio scivolare il mio cazzo fuori dalla sua bocca, tranne la punta, e poi lo spingo forte in gola. Lauren ha un po' di vomito a ogni colpo.

“Ga! Ga! Bevi...Ga! Ga! Tosse... deglutizione..." È difficile descrivere i suoni caldi che stava emettendo mentre la sua gola si gonfiava per prendere la mia asta. Non potevo resistere a lungo.

"Ah...ahhh...merda...Lauren, sto per venire, tesoro..." Lauren staccò la gola dal mio cazzo e ne tenne la punta tra i denti. Mi ha morso l'asta, con forza. Così è stato. "Oh Dio... Lauren... io..." è tutto ciò che ho detto prima che il primo flusso di sperma uscisse dal mio cazzo.

"Mmmm...muhr...mmmm" Lauren gemette chiedendone ancora, con la bocca ancora piena di cazzo e piena di sperma. Il mio cazzo ha obbedito, sparando tre o quattro getti lattiginosi di sperma nella sua bocca calda e accogliente.

"Non ingoiare ancora, tesoro... mostrami la bocca del mio sperma."

"Uh-huh" riuscì a dire Lauren, mentre la sua lingua stuzzicava gli ultimi frammenti di sperma dal mio cazzo pulsante. Quasi non riuscivo a sopportare, mi aveva fatto venire così forte. Lauren finalmente ha liberato il mio cazzo dalla bocca e si è girata sulle ginocchia per guardarmi. Un rivolo di sperma le usciva dall'angolo della bocca. "Ahhh...!" Lauren si spalancò, rivelando un dolce boccone di sperma denso. Si grattò la goccia che le fuoriusciva dal mento con il dito e se la mise in bocca mentre ingoiava il mio carico con un sorso e un sorriso. Adoro il suono di una donna che ingoia una boccata di sperma. La cosa più calda di sempre. “Grazie Jimmy. Questo è proprio ciò di cui avevo bisogno”, Lauren sorrise mentre si alzava in piedi e mi baciava forte. Potevo sentire il sapore del mio sperma salato attaccato alla sua lingua mentre me lo infilava in bocca. Ho messo le mani su quel bellissimo culo stretto e l'ho avvicinata. Mi ha messo una mano dietro la testa e mi ha tirato i capelli mentre mi teneva la lingua in bocca. Ho fatto scivolare il dito sotto il cinturino del suo perizoma, cercando di toccarle di nuovo il buco del culo. Lauren si tirò indietro. «Niente più culi stasera, Jimmy. Devo andare prima che David si chieda dove sono.»

"Naturalmente", ho ceduto. Volevo davvero incularle il buco del culo allungato prima che se ne andasse, ma non doveva essere così.

“Dammi la tua chiave magnetica extra così posso entrare se torno prima del tuo risveglio. La mia famiglia ha un volo presto, quindi mi alzerò presto. Posso scivolare nel letto accanto a te e farti svegliare con un grande sorriso. Ho trovato la carta nel disordine che avevamo fatto nella stanza. Le ho regalato una mia felpa in modo che non dovesse tornare a casa indossando solo il bikini. "Niente dice 'camminata della vergogna' come una felpa larga e degli stilletti", riflette Lauren con un sorriso. “Le mie sorelle moriranno dalla voglia di sapere se ti ho scopato. Sono così critici. Lasciamoli meravigliare." Lauren ha infilato il vestito nella borsa, mi ha dato un bacio sulla guancia e ha afferrato il mio uccello flaccido. Dormi bene la notte, Jimmy, ci vediamo domani," sorrise, dando al mio cazzo un ultimo strattone. Si è infilata la mia felpa ed è scomparsa fuori dalla porta.

Ero stanco ed esaurito, ma mi sentivo più vivo di quanto non mi sentissi da anni. Ho fatto irruzione nel minibar per prendere dello scotch decisamente troppo caro, ho guardato il resort e la baia e ho cercato di schiarirmi le idee. Non avevo idea di cosa fosse successo a Lauren. Penso di essere invecchiato bene, ma non sono un gran premio. Avrebbe potuto trovare uno o più ragazzi da scopare in meno di cinque minuti al bar. Forse era solo una sgualdrina per via della ragazza della porta accanto, forse aveva problemi con il papà (suo padre, anche se era vivo, non era presente), forse voleva scopare forte prima di sposarsi. Non importava. Sono andato a letto felice che Lauren avesse deciso di farmi a pezzi.

Ho dormito con le porte-finestre della veranda spalancate, quindi il sole nascente mi ha svegliato abbastanza presto. Lauren non era ancora comparsa, quindi ho preparato un po' di caffè nella macchinetta, ho guardato il resort al risveglio - yoga sulla spiaggia, giovani muscolosi che si dirigevano sui percorsi di corsa - e ho deciso di farmi una doccia. Il mio cazzo, le palle e il buco del culo avevano bisogno di una bella strofinata, e l'acqua bollente e la doppia doccia hanno iniziato a riportarmi in me.

Ero sotto la doccia da un po' quando mi è sembrato di sentire Lauren entrare nella suite. Porte che sbattevano, valigie che rotolavano sul pavimento. Rimasi sotto la doccia, sperando che Lauren potesse unirsi a me. Potevo sentire debolmente la sua voce, mentre parlava con qualcuno. Ho pensato che stesse parlando al telefono, organizzando affari a Pittsburgh o qualcosa del genere. Mi stavo sciacquando i capelli quando credevo di aver sentito una voce maschile, ma pensavo di aver sentito male attraverso lo scorrere dell'acqua e le bolle di shampoo. Mentre mi asciugavo nella doccia di vetro, c'erano sicuramente due voci. E non stavano avendo una conversazione.

"OH! OH! OH! Sì! Sì! Fanculo!" La voce di Lauren, che non fa alcun tentativo di stare zitta la mattina presto.

“Fanculo a me! Dai, fottimi con quella figa stretta! Prendilo tutto, stronza!" Una voce maschile, anche lei che non cerca di tacere. Indossai una vestaglia e aprii leggermente la porta. Lauren era sul letto e indossava un top corto di cotone trasparente. E tacchi. Rosso. Più sensato, ma con i tacchi rossi. La sua gonna blu stampata era ammucchiata in un angolo. Il suo perizoma è stato tirato da parte e lei stava cavalcando un cazzo, in stile cowgirl al contrario. L'uomo sembrava averle il pollice nel buco del culo mentre lei rimbalzava sul suo cazzo. La tunica e i pantaloni bianchi e dorati di un fattorino del Ritz erano gettati sul pavimento, vicino alla porta del bagno dove mi trovavo. Potevo leggere la targhetta con il nome: "Byron".

Ho tirato fuori il cazzo dalla vestaglia e l'ho accarezzato forte, concentrandomi sulle giovani tette sode di Lauren che rimbalzavano allegramente sotto il suo top. Non aveva reggiseno, ne ero certo. Ho coperto il mio cazzo irrigidito ed sono entrato nella stanza. Nessuno si è accorto che entravo.

"Buongiorno!" dissi allegramente. Byron sembrò un po' sorpreso e smise di infilare il suo ampio strumento nella figa di Lauren. Lauren non ha nemmeno rotto il ritmo, continuando a cavalcare forte Byron mentre mi salutava con un sorriso.

"Ecco... tu... sei... Jimmy!" disse un po' senza fiato, le sue parole sincronizzate con lei che spingeva la sua figa sul cazzo bagnato di Byron. "Vieni qui…!" Ero in piedi tra le gambe di Byron che pendevano dal bordo del letto. Lauren si sporse in avanti per baciarmi, la sua testa smise di rimbalzare, ma i suoi fianchi girarono ritmicamente, continuando a scopare Byron. Mentre ci baciavamo, lei si è avvicinata e mi ha slacciato la vestaglia. Avvolse una mano attorno alla mia asta e mi prese le palle nell'altra. "Ooooh, un cazzo perfettamente pulito." Mi ha strofinato il sacco. “E palle appena rasate! Per me, Jimmy?» Mi ha sorriso con quel suo bellissimo sorriso e non ha aspettato una risposta. "Sei appena in tempo!" Lauren mi ha tirato più vicino e ha fatto scivolare il mio cazzo nella sua bocca, la sua testa che dondolava su e giù sulla mia asta al ritmo del suo fottuto Byron. Byron gemeva forte, ma per il resto era disimpegnato.

Lauren stava facendo roteare la lingua su tutti i punti sensibili del mio cazzo. Tra scoparle la bocca e guardarla far scivolare Byron dentro e fuori dalla sua scintillante figa bagnata semplicemente muovendo i fianchi mi ha fatto venire subito un'erezione. Dopo ieri, pensavo che sarebbero passate un paio di settimane prima di riuscire a raccogliere un legno del genere. Pensavo che volesse un'altra dose di sperma in gola, e dal modo in cui mi succhiava il cazzo non avrebbe dovuto aspettare a lungo. Ma mi sbagliavo.

"Jimmy, sei pronto", disse allontanandomi dalla sua bocca. Ha smesso di rimbalzare sul cazzo di Byron ed è scivolata abbastanza a lungo da girarsi in modo che la sua schiena fosse rivolta verso di me. Raggiungendo le sue gambe, posizionò il cazzo di Byron all'ingresso del suo buco anteriore e lentamente si adagiò su di esso, portandolo dentro di sé un centimetro alla volta. Dopo che la sua figa ha inghiottito Byron, Lauren si è girata e ha afferrato il mio cazzo con una mano e le ha allargato il culo con l'altra. “Ti voglio nel mio culo, Jimmy. Voglio entrambi i cazzi dentro di me. Non l'ho mai fatto in entrambi i modi. Mi scoperai il culo, Jimmy?"

La domanda più stupida di sempre. Mentre Lauren le teneva il culo aperto, guardava da sopra la sua spalla mentre le infilavo due dita nel culo, senza preoccuparsi affatto di essere gentile. Ho spinto due dita nel piccolo ano di Lauren mentre allargava le guance, senza essere particolarmente gentile. Inspirò profondamente mentre le mie dita scivolavano completamente nel suo retto.

"Ooof!" Lauren mi sorrise. "Lo vuoi duro stamattina, vero Jimmy?"

"No tesoro, voglio qualcosa da mangiare." Mi sono chinato, ho tirato fuori le dita quasi completamente dal suo buco del culo, le ho allargate e ho infilato la lingua nel suo buco del sedere spalancato. Lei si rilassò e potei infilare quasi la metà della mia lingua nel suo ano pulsante.

"Jimmy, (sussulto) hai già mangiato il culo prima" disse a nessuno in particolare. È stata la prima volta per me, inculando il buco del culo di una ragazza mentre a due centimetri di distanza il cazzo di un altro ragazzo le entrava nelle palle nella figa. Ho dovuto accompagnarlo nel viaggio per continuare a sondarle il culo con la lingua. “Jimmy, va bene, ma voglio il tuo cazzo. Lo voglio in entrambi i modi. Adoro il culo e adoravo il giovane culetto stretto di Lauren, ma non avevo mai fatto neanche il doppio con nessuno. Ho spinto il mio cazzo contro il buco del culo di Lauren, bagnato dalla mia lingua, e ho iniziato a spingere. Ho visto il suo stretto sfintere anale rilassarsi e far entrare il mio cazzo nel suo canale anale. Lauren aveva una meravigliosa figa giovane e stretta, ma il suo buco posteriore era ancora più stretto e sorprendente. Se potessi, le farei il culo tutti i giorni.

Lauren si è chinata in avanti per infilarmi il cazzo nel culo e ha messo un capezzolo nella bocca di Byron. Ho tirato con forza i capelli di Lauren, facendole scattare la testa all'indietro mentre le sbattevo ripetutamente il sedere. Le mie palle schiaffeggiavano il cazzo di Byron e talvolta le sue palle, il che era una nuova esperienza. Sentire il suo cazzo scivolare dentro e fuori dalla sua figa dall'interno mentre le scopavo il culo è stato il massimo.

Lauren veniva violentata violentemente e lo adorava. "Oh mio Dio, vaffanculo, vaffanculo, vaffanculo!" Lei gridò forte. “Sai quanto sono dannatamente fantastici i tuoi cazzi dentro di me? Fottimi più forte. Voglio sentire tutto. Oh! Merda!" Le sue lodi sono state interrotte quando penso che sia io che Byron abbiamo toccato il fondo nello stesso momento e abbiamo allungato qualcosa troppo oltre. Ci siamo fermati entrambi. Lauren ha abbassato i suoi buchi sui nostri cazzi e ha sussurrato “Non fermarti. Voglio tutto." Byron ha iniziato a dire stronzate.

"È... quello... dannatamente... abbastanza... difficile... per... te... stronza?" Ogni parola era accompagnata dai suoi fianchi che spingevano forte il suo cazzo dentro di lei. “Prendilo tutto, troia. Ti scoperò le tette, stronza!" Io e Lauren scoppiamo a ridere. Non avevamo mai sentito uno schiaffo così stupido e abbiamo smesso di scopare per un po' mentre cercavamo di smettere di ridere.

“Vai...ahi!...lo, ragazzone” lo provocò Lauren, ruotando i fianchi per prendere Byron completamente dentro di lei. Stavo facendo scivolare la punta del mio cazzo dentro e fuori vicino al suo buco del culo, immergendomi fino in fondo ogni pochi colpi. La sensazione del suo buco del culo stretto che afferrava la testa del mio cazzo era fantastica. Lauren farsi "scopare le tette" si è rivelato troppo per Byron.

"Cazzo... sto per venire, sto per venire..." disse Byron, quasi sussurrando.

"No, un-uhn, non lì," disse Lauren severamente mentre scendeva dal suo cazzo. Il mio cazzo è saltato fuori dal suo culo con il movimento improvviso. "Nella mia bocca", disse, scivolando in ginocchio, leccando l'ampia asta di Byron. Lei si allungò indietro e afferrò il mio cazzo liscio. Lauren mi ha guidato fino all'apertura della sua figa e mi è scivolata addosso. "Ecco, Jimmy... vieni lì..." Detto questo, Lauren ingoiò il cazzo di Byron e gli strinse le palle.

Ah! Ah! Fanculo! Sì!!" Potevo vedere le palle di Byron contrarsi mentre pompavano il suo sperma nella bocca di Lauren. Mentre le scopavo la figa, era così caldo vedere i muscoli della gola di Lauren lavorare mentre ingoiava il carico di Byron. Lauren stava pulendo la punta del suo cazzo con la lingua quando ha iniziato a venire di nuovo.

“Jimmy! Questo è tutto... fammi venire... scopami e fammi venire, Jimmy!" Mentre la scopavo più velocemente e più forte, lei ha mosso i fianchi per fottermi a sua volta. Lasciò andare il cazzo di Byron, inarcò la schiena, la bocca aperta mentre il suo corpo si sviluppava verso il climax. "Ohhhhhh... ohhhhh... ummmm... sì..." sussurrò mentre il suo corpo si contorceva per l'orgasmo. Mentre veniva, la sua figa mi stringeva il cazzo e non potevo trattenermi.

“Oh, al diavolo Lauren! Sì…cazzo sì…” Il mio cazzo vomitò un altro carico di sperma lattiginoso nel bel corpo di Lauren, “Geeezus…cazzo…dannazione…” La mia voce si spense mentre l'ultimo carico scorreva dal mio cazzo, ancora nel profondo di Lauren. Byron si stava ancora riprendendo dal fatto che Lauren lo aveva scopato e succhiato fino a prosciugarlo. Lauren stava ancora vibrando per lo sperma nello stesso momento in cui lo facevo io, leccando l'ultimo sperma di Byron dalle sue labbra. Eravamo tutti ancora un po' storditi quando il mio cazzo esaurito e ricoperto di sperma è scivolato fuori dalla figa di Lauren, lasciando che il suo creampie iniziasse a fluire.

Lauren si mosse rapidamente e prese il controllo. Lei risalì sul letto e si mise a cavalcioni di Byron, facendo dondolare la sua figa gocciolante sul suo viso. "Byron, sii gentile e puliscimi, per favore."

“Eh? Aspetta, io non..." Byron iniziò a protestare, ma Lauren non aspettò, sedendosi sulla sua faccia e digrignando.

"Dai, leccami la figa Byron, ora sei la mia cagna... bravo ragazzo!" Lauren gli schiacciò la fica in faccia, allungandosi all'indietro, afferrandogli i capelli e tenendogli la faccia nell'inguine. “Inizia a leccare, amico. Non lascerò andare finché la mia figa non sarà pulita. La testa di Byron iniziò a muoversi mentre cominciava a fare ciò che gli era stato detto. Potevo sentirlo leccare il mio sperma dalla figa di Lauren. Con l'altra mano, Lauren mi afferrò le palle e mi tirò più vicino. «Diamo una ripulita, Jimmy.» Avvolse le labbra attorno alla punta del mio cazzo e lo leccò con un movimento della lingua. Ha sollevato il mio cazzo esaurito e ha fatto scorrere la lingua lungo tutta la mia asta, leccandosi le labbra dopo ogni colpo.

"Mmmmm... figa, culo e sperma, la mia nuova combinazione di sapori preferita." Poi mi ha ingoiato intero, assicurandosi di assaporare ogni sapore che ricopriva il mio cazzo. Nel frattempo, lei stava strofinando il viso di Byron, ricoprendolo di figa e del mio sperma. Sembrava essere più coinvolto, tenendo Lauren per i fianchi mentre le leccava la figa con colpi lunghi, anche se involontari. All'improvviso una voce elettronica squarciò la tranquillità.

“Rapporto 376. Dove sei?" Byron allontanò Lauren dalla sua faccia.

“Cazzo, sono io. Devo andare. Sono nei guai." Ero l'unico in piedi, quindi ho sganciato il walkie-talkie dalla cintura dei pantaloni della sua uniforme abbandonati. Byron sarebbe apparso piuttosto rugoso quando sarebbe tornato al lavoro, immagino. "376, copia", disse Byron timidamente nel portavoce.

"376, dove sei stato?"

“Scusa capo, un ospite ha chiesto il mio aiuto. Scendo subito."

"376, parleremo." Byron si stava infilando pantaloni e calzini, cercando di lisciare la parte superiore della sua camicia hawaiana, che aveva una significativa macchia bagnata sopra. Si asciugò la faccia bagnata di sperma e di figa sulle lenzuola.

"Scusa. Le pulizie ti daranno nuove lenzuola. Devo andare. Grazie. Scusa." Si diresse verso la porta, passandosi una mano tra i capelli, cercando di domarli. Non funzionava.

"Grazie per il tuo aiuto, Byron!" Lauren lo chiamò. "Penso che tu abbia già ricevuto la mancia." Byron arrossì mentre guardava indietro dalla porta aperta.

“Uh, sì, certo, scusa. Devo tornare al lavoro."

Lauren e io fissammo la porta dopo che se ne andò. "Un po' scortese", ho offerto.

“Beh, in un certo senso gli sono saltato addosso quando mi ha aiutato con le valigie. Non avevo mai fatto due ragazzi contemporaneamente, era carino e aveva un'erezione, quindi..."

Scuoto la mia testa. "Lauren, c'è di più in te di quanto sembri."

Per un istante sembrò triste. “So che non ci crederai, ma non sono così troia come hai visto ieri e oggi. Sì, ho succhiato un sacco di cazzi al college e ho concluso un paio di affari al lavoro con un pompino, ma di solito sono piuttosto noioso. Forse è sapere che mi sposerò e che volevo vivere un po’. Forse volevo provare con un ragazzo più grande", mi sorrise maliziosamente.

"Prova ad ucciderlo, credo!" Ho placcato Lauren sul letto e abbiamo lottato per un po' prima che le nostre labbra si incontrassero e ci baciassimo profondamente. Lauren si girò e tornò verso di me. Si allungò indietro e afferrò il mio cazzo esaurito e lo annidò nella fessura del suo bel culo. Si è appoggiata contro di me per prendere il mio cazzo più in profondità nella sua fessura.

“Jimmy, hai idea di quanto ti amavo, fottendomi il culo? Non ho mai avuto un cazzo nel culo e nessuno mi è mai venuto nel culo. È stato stupefacente."

“Sei incredibile”, risposi. “Come avrai capito, adoro il culo, adoro toccarlo, leccarlo, leccarlo, scoparlo, tutto. Mi hai fatto la migliore inculata di sempre." Il mio cazzo si mosse. "Sento che? Sono completamente esausto, ma il pensiero di avere il tuo culo inizia a farmi risorgere il cazzo dalla morte.

Lauren ridacchiò un po' e mi strofinò il cazzo un po' più forte con il suo crack. “Penso che siamo magici, Jimmy. Ecco il patto: il mio buco del culo è tuo. Nessun altro mi prende per il culo tranne te. Ma ogni volta che stiamo insieme, devi adorarmi il culo come hai fatto ieri e stamattina. Affare?"

“Cazzo sì, affare! Come potrei resistere?"

"Ma devi prenderti cura del mio culo, qualunque cosa accada, giusto?"

"Assolutamente!" Non so cosa ho fatto per meritarmi questo. Lauren si girò, scivolò lungo il mio corpo per prendermi di nuovo in bocca.

"Facciamo una doccia, Jimmy", disse, accarezzandomi il cazzo bagnato mentre parlava. "Voglio succhiare ancora un po' questo cazzo."

Che fossi dannato se non mi avesse fatto venire di nuovo...

Tre mesi dopo…

Non avevo più avuto notizie di Lauren dopo la nostra separazione, e non me lo aspettavo. Ci siamo scambiati un paio di messaggi, abbiamo parlato brevemente al telefono una volta. Nonostante mi avesse concesso la proprietà del suo bel sedere, mi aspettavo che St. Thomas fosse solo un'avventura per entrambi. Si stava per sposare e stava iniziando una nuova vita e non potevo che augurarle ogni bene.

Allora sono rimasto sorpreso di ricevere un invito a nozze per posta e un messaggio che mi assicurava che sarei arrivato e mi chiedeva dove alloggiavo. Pensavo che il matrimonio sarebbe stato più lontano nel futuro e di certo non mi aspettavo di essere invitato. Dopotutto, per il mondo esterno ci siamo incontrati solo una volta e abbiamo trascorso una giornata insieme. Difficilmente abbastanza vicina per essere invitata al piccolo, intimo evento che spiegava nel suo testo. Lauren ha appena detto che ormai faccio parte della famiglia.

Quindi sono andato in Minnesota per il matrimonio. Non sono rimasto con mio fratello come al solito perché la sua piccola casa ora era piena della sua nuova moglie e dei suoi due nuovi figliastri. Sono arrivato un paio di giorni prima per visitare la famiglia e approfittare di ristoranti come non ho nella mia zona rurale. Lauren mi ha mandato un messaggio nel pomeriggio del mio secondo giorno in città.

“Sono in centro a fare shopping e vorrei salutarti. Qual è il numero della tua stanza?" Le ho risposto che sarei stata felice di rivederla. Ho rapidamente riordinato me stesso e la stanza e ho cercato di reprimere il mio cazzo irrigidito. Questa era solo una visita di cortesia da parte di una donna prossima al matrimonio. Anche se venire nella mia stanza era un po' in avanti...

Lauren mi ha accolto con il suo sorriso accattivante quando ho aperto la porta. Indossava un lungo soprabito per proteggersi dal freddo e portava una grande borsa a tracolla. Mi diede un bacio sulla guancia mentre entrava nella stanza, lasciò cadere la borsa sul pavimento e si sedette sul letto, togliendosi le scarpe comode. Quella non era una suite del Ritz, quindi il letto era il posto più facile dove sedersi.

C'era qualcosa di diverso in Lauren, ma non riuscivo a individuarlo. Era raggiante, e non per il freddo. In qualche modo sembrava più viva, qualcosa che non avrei ritenuto possibile visto il nostro precedente incontro. Abbiamo chiacchierato un po' del tempo e del suo imminente matrimonio. Sembrava abbastanza felice di sposarsi, ma tutt'altro che eccitata.

"Potresti massaggiarmi i piedi, Jimmy?" sollevando le sue gambe sul mio grembo. Lauren sospirò mentre le massaggiavo l'arco dei piedi e le caviglie. “I miei piedi sono così doloranti in questi giorni. Non ho camminato molto oggi. Ho appena incontrato David a pranzo e poi sono venuto qui.

“Perché hai i piedi così doloranti? Non ricordo che questo fosse un problema quando eri in giro con i tacchi a spillo alle Bahamas.

"Pensavo che non me lo avresti mai chiesto, Jimmy!" Lauren mise i piedi sul pavimento e si fermò davanti a me. Aprì lentamente la lunga cerniera del cappotto e se la scrollò dalle spalle. Lauren era completamente nuda. E aveva un pancione pronunciato. "Sorpresa! Sto per avere un bambino!"

"Congratulazioni!" Ero molto confuso. Questa ragazza era incinta, si sarebbe sposata entro due giorni e stava nuda nella mia camera d'albergo. "Lauren..." ho iniziato. Prima che potessi aggiungere altro, Lauren era in ginocchio e mi sorrideva mentre mi slacciava la cintura.

«Zitto, Jimmy. Non avevo idea che la gravidanza ti rendesse così arrapato. Ho sognato di succhiare il tuo cazzo per settimane. Ora, alzati e perdi i pantaloni. " Ho fatto come mi è stato detto, il mio cazzo semi-duro ha ballato di fronte alla faccia di Lauren. “Mmmm, bravo Jimmy. Voglio sentire che mi diventi duro in bocca. Mi avvolse le dita attorno al mio albero e si leccò lentamente attorno alla testa del mio cazzo. L'altra mano mi massaggiò le palle, scivolava attraverso la mia contaminazione. Sentii il suo dito sottile scivolare nel mio culo. Lei fece scivolare il mio cazzo nella sua bocca calda un pollice alla volta, mentre mi facevo più forte.

"Fuck Lauren, questo è piccola ..." mormorò mentre le afferravo i capelli e mi spingo il cazzo più in gola. "Deglutiscila piccola ..." Ho iniziato lentamente a scopare la sua bocca, lasciando che la sua lingua massaggi la testa del mio cazzo, quindi spingendo sempre più forte in gola prima di prendere finalmente il controllo e sbattere il mio cazzo lungo la parte posteriore della gola di Lauren.

“Guh! Guh! Guh! Guh! " I flussi di saliva gocciolavano dalla bocca di Lauren sulle sue tette mentre il mio cazzo si colpì ripetutamente sul retro della sua gola. Ancora tenendo i capelli, ho spinto la testa sul mio cazzo, mantenendo la pressione fino a quando non mi ha preso la gola. “Gaaag! Gaaaah! Gaaag! " Lauren si imbavagliava mentre il mio cazzo bloccò le sue vie aeree. I suoi occhi si spalancarono mentre cercava di togliersi la testa dal mio cazzo. Con i capelli avvolti attorno al pugno, ho tirato approssimatamente la testa dal mio cazzo.

“Uhhhh! Uhhhhh! " Lauren ansimò per l'aria mentre la saliva le gocciolava sul mento. Ha rapidamente riacquistato la sua compostezza, perché, beh, era Lauren. "Non riuscivo a respirare ... Pensavo che avrei svenuto, Jimmy. Ma prendi quello che vuoi. Ruvido come vuoi. Usami, Jimmy. " Non avevo bisogno di ulteriore incoraggiamento. Stavo sfruttando per mesi ricordando di scopare questa ragazza. La volevo male. L'ho tirata in piedi per i suoi capelli biondi setosi e l'ho spinta sul letto. Strisciava fino alla testa del letto e afferrò la testiera. Mi ha guardato di nuovo in modo invitante. "È questo quello che stai cercando, Jimmy?"

Mi sono preso i pantaloni e la biancheria intima e mi sono tirato fuori la maglietta. Questo era esattamente quello che volevo. Mentre strisciavo sul letto, Lauren mise la testa su un cuscino, allungò la mano e allargò il culo. Il suo piccolo stronzo rosa vibrava praticamente con anticipazione.

“Prenditi cura del mio stronzo Jimmy. Il mio culo ti sei mancato così tanto! " Ho spinto la lingua tra le sue labbra di figa e mi sono leccato su per la contaminazione al suo piccolo buco. Il suo ano si strinse istintivamente quando la punta della mia lingua toccò leggermente il suo buco del culo. Lauren gemette piano. “Mangia il culo, Jimmy. Per favore. Ho bisogno che tu mi mangi il culo. " Non avevo bisogno di ulteriore incoraggiamento.

Ho raccolto che Lauren si stava esercitando a spalancare il culo, mentre la mia lingua scivolava fino in fondo con una spinta morbida. Lauren è inalato bruscamente. “Ahhhhh! O si! Cazzo sì ”mormorò mentre spingeva il suo culo sulla mia lingua, spingendolo più lontano nel suo retto di quanto pensassi possibile. "Questo è tutto Jimmy. Mangia quel culo. Mangialo ”mormorò mentre i suoi fianchi grazzavano. Le sue dita hanno trovato il suo clitoride e ha iniziato a accarezzarlo sul serio. Mentre il suo corpo si irrigidì con l'orgasmo in arrivo, le afferrai forte con entrambe le mani e mi tenei la lingua in profondità dentro di lei. “UMMMMMPH! Merda! Merda! Accidenti Jimmy! Sì!" I fianchi di Lauren si piegarono mentre arrivava forte, ma mi tenevo la lingua in profondità nel suo buco del culo. Ho iniziato delicatamente la lingua a scopare il culo mentre scendeva dal suo massimo orgasmico. Il suo culo aveva un sapore così buono.

“Jimmy, voglio che tu ti venga nel culo. Ma questo bambino mi ha reso così fottutamente eccitato, voglio che mi scopi forte la figa. Fammi venire. Fottimi forte.

"Farà male al bambino?" Ho chiesto ingenuamente. Lauren rise.

"Il tuo cazzo non è così grande Jimmy! No, il dottore ha detto che il sesso andava bene. Qui." Lauren si lanciò fuori dal letto e si avvicinò allo specchio del condimento che occupava gran parte del muro. Mise le mani allo specchio e spinse il culo. “Fanculo qui, Jimmy. Voglio vedere lo sguardo sul tuo viso quando mi scopi. "

Mi sono fatto un passo avanti dietro Lauren e ho afferrato il mio cazzo. Ho separato le sue labbra bagnate con la manopola del mio cazzo, strofinandomi avanti e indietro fino a quando mi sono sfregato contro il clitoride inghiottito. Si mosse i fianchi, strofinandosi contro il mio cazzo. All'improvviso, il suo corpo si convocava in un altro orgasmo.

“Holy Fuck Jimmy! Che cazzo era quello? Sono venuto prima ancora che tu abbia preso il tuo cazzo dentro di me. Merda!"

"Immagino che tu avessi ragione sull'essere eccitato", ho ipotizzato mentre spingevo il mio cazzo nella sua figa. Dio questa ragazza era stretta. Lauren gemette mentre la sua figa si allungava per accettare il mio cazzo.

“Dannazione Jimmy, sì. Avevo bisogno del tuo cazzo così male. Difficile. Fottimi forte. Ho preso una manciata di capelli e mi sono tirato forte mentre spingevo ripetutamente dentro di lei, più forte ad ogni colpo. “Uh! Uh! Sì! Dannazione!" Entrambi abbiamo grugnito e gemmato con il violento cazzo. Lauren arrivò due volte in rapida successione. La gravidanza fa cose strane a una donna immagino. "Ohhhhhhffuuucckkk!" La figa di Lauren mi strinse forte il cazzo mentre sentivo un'esplosione di succo di figa calda circondare il mio cazzo. Era tutto ciò che potevo fare non venire in quel momento. Il corpo di Lauren si rilassò mentre le sue ondate di piacere si placarono. Mi ha fatto scivolare fuori dalla sua figa.

“Voglio il tuo sperma Jimmy. Nel mio culo. Ora." Non ha perso tempo, afferrando il mio cazzo, mettendo la punta sul suo ano e spingendo il culo su di esso. È stato il mio turno di gemere.

"Oh cazzo Lauren, sì!" Stretta quanto la sua figa, il culo di Lauren era ancora più stretto. Ho lentamente fatto scivolare dentro e fuori il suo ano, assaporando la sensazione stretta, liscia e brutta sul mio cazzo. Non mi avrebbe impiegato molto a concedere il desiderio di Lauren.

“Ti piace il mio stronzo Jimmy? Possiedi il mio stronzo Jimmy. Cum nel culo, piccola. Cum nel mio culo. " Mi ha scopato un po 'più velocemente con il culo e non riuscivo più a trattenermi.

"Sì ... sì ... Dio ... sì," ansimero mentre il mio cazzo pulsava corsi di sperma nel culo ansioso di Lauren. Prese il sopravvento, facendo scivolare il culo in lunghi colpi lungo il mio albero, stringendo ogni pezzo di sperma dal mio cazzo.

“Ti senti così bene nel mio culo Jimmy. Non avrei mai pensato che mi sarebbe piaciuto il sesso, ma ti amo nel culo. "

Non riuscivo nemmeno a parlare. Le mie gambe erano deboli ed ero totalmente fottuto. Lauren salì a quattro zampe sul pavimento, lateralmente allo specchio. Il mio sperma stava iniziando a filtrare dal suo buco del culo.

"Scendi qui Jimmy, non hai ancora finito." Per fortuna sono arrivato alle mie ginocchia. "Ora leccerai il mio stronzo pulito. E ti guarderò allo specchio. Il mio sperma stava già iniziando a filtrare dal suo buco del culo. Sembrava bellissimo.

"Sì, per favore", mi sono spostato dietro Lauren e ho allargato il culo, facendo uno scatto di sperma dal suo sedere. Ho mangiato un sacco di crema ai miei tempi, ma mai un crema anale. Il culo di Lauren era così stretto e caldo, lo stronzo perfetto per la prima volta.

"Metti giù la testa." Lauren si abbassò sui gomiti e si allontanò un po 'di più le ginocchia, dandomi l'accesso ai corsi d'acqua di sperma che correvano giù per ciascuna delle sue cosce tese. Mi sono leccato lentamente su per la coscia sinistra, facendo una pausa per pulire il mio sperma dalla sua figa e clitoride.

“Mmmm ... sì, leccami Jimmy. Lecca il mio clitoride. Sono vicino a Cumming. Mangialo. Mangia la mia figa. " Il suo clitoride aveva un sapore salato, coperto dal mio carico appiccicoso. Ho fatto scivolare la lingua dentro di lei, mescolando il gusto dolce della sua figa con il gusto del mio jizz. Ho toccato il suo clitoride con il dito mentre la lingua sondò il suo buco. Lei è esplosa nella mia bocca.

“Ahhhh! Ahhh! Gesù cazzo di Cristo Jimmy! " Lauren mi spinse forte la figa sulla lingua, portandomi più a fondo. Lei succhiava bruscamente il respiro tra i denti. “Wow! Dannazione ... quello mi ha rannicchiato. Merda ... ”Mentre riprendeva i suoi sensi, Lauren si allungò dietro di lei, mi afferrò i capelli e mi tirò la testa sul suo buco di testa. “Torna al lavoro Jimmy. Ti sto guardando ", ha detto scherzosamente. "Pulisci quel brutto stronzo." Le allargò il culo e leccio il flusso di sperma che attraversava la sua contaminazione. Ho lanciato la lingua rapidamente attraverso il suo buco del culo allungato, che mi strappava lo sperma mentre lo stringeva dal suo retto.

“Fanculo Jimmy che è così caldo, guardandoti leccare quella sperma. Dita la mia figa mentre lecca. " Ho fatto scivolare due dita dentro di lei. Potrei dire dal suo gemito quando ho trovato il suo posto. “Proprio lì Jimmy. Toccami proprio lì ", sussurrò. Ho immerso la lingua più a fondo nel suo buco del culo. Cum mi inzuppò la lingua e il viso mentre lentamente la lingua scopava il suo buco del culo in ritmo accarezzando il suo punto. "Mmmmoohhhh ... sì ... dannazione Jimmy ... mi farai venire di nuovo !!!!" Il corpo di Lauren rabbrividì, le ondate di piacere vibravano dal suo punto. L'ho sfregata un po 'più velocemente, mandando un'altra onda attraverso il suo corpo stretto. Lauren si allontanò dalla lingua e dalle dita mentre crollava sul pavimento. "Reggimi."

Mi alzai e sollevai Lauren in piedi. L'ho guidata sul letto, ho tirato giù le coperte e ci siamo immersi sotto le lenzuola. Il suo corpo irradiava calore come una lampada di calore. È stato meraviglioso. Lauren mi prese la mano e la posò sul suo pancione. Ho accarezzato il suo grembo morbido.

"Riesci ancora a sentire il calcio del bambino?" Ho chiesto. Sono passati decenni da quando sono nati i miei bambini.

Lauren rise. “Troppo presto per questo. Ma penso di aver sentito il bambino venire. Deve essere una ragazza. "

"Veramente! È così ... inquietante. "

“Dai, vecchio! Stai già derubando la culla! " Lauren mi ha fatto un gomito mentre risessimo entrambi. "Sì, è inquietante." Lauren mise una mano sulla mia sulla pancia. "Posso dirti un segreto sul mio bambino?"

"Avrà superpoteri?"

"No, stronzo, sono serio."

"Okay, qual è il segreto?"

"Il bambino è tuo, Jimmy." Il mio corpo si irrigidì involontariamente. Non avevo parole. Lauren ha percepito la mia evidente apprensione.

"Come fai a sapere? Come sei sicuro? "

"Non sono mai stato incinta prima, ma ho potuto sentire che ero incinta quando sono salito sull'aereo su San Tommaso."

"Ma avrebbe potuto essere Byron al Ritz."

“No, ricorda che l'ho tirato fuori dalla mia figa e ho ingoiato il suo carico mentre passavi da culo a figa. Sei l'unico che è venuto nella mia figa. Ricordi che mi sono fermato a Pittsburgh? Ho fatto un test di gravidanza per essere sicuro. Sapevo di essere incinta. "

"Questo ... questo ... influenzerebbe il tuo matrimonio?" Ho chiesto, non immaginavo come potesse fare altrimenti.

"NO. Ti manca il mio punto. Sono entusiasta di essere il padre. David sarà un grande fornitore e un buon compagno, ma voglio un uomo come te a padre ai miei figli. Ho scopato David nel momento in cui sono tornato a casa, gli ho detto qualche giorno dopo che ero incinta. È felice. Non c'è problema."

Pensavo fosse eccessivamente ottimista, ma ciò che è stato fatto è stato fatto. "È una sorpresa Lauren, ma sono felice che tu sia felice di avere il mio bambino."

"Ma non ho finito!" Lauren pescò sotto le lenzuola per il mio cazzo esaurito, accarezzandolo delicatamente. “David e io vogliamo quattro figli. E questo cazzo andrà a padre tutti! Spero che visiterai la tua famiglia più spesso, perché ho bisogno di scoparti. Quando vado in viaggio di lavoro, voglio che tu sia lì per scoparmi. David è un prude e una figa. Non voglio i suoi bambini. "

"Porca miseria." Ho pensato con il presagio. Quindi, "Grazie Dio", una volta considerato il lato positivo di rendere questa ragazza il mio giocattolo di cazzo personale.

Storie simili

Non c'era altro modo Pt. II

Perché, pensavo volessi scoparti mia moglie? L'uomo con la pistola ha risposto: Lo faremo, e tu puoi succhiarmi il cazzo mentre quei due fanno a modo loro, altrimenti Tom! Faresti meglio a fare come dico ventosa! Ho guardato mio marito incredulo per quello che stavo sentendo, un uomo che gli diceva di succhiargli il cazzo ma poi c'era di nuovo coinvolta una pistola. Le mani che mi stavano afferrando il culo e spingendo il loro cazzo dentro di me fino in fondo e poi macinando hanno iniziato a tirarsi fuori. Stava guardando l'uomo armato e l'ho sentito dire: Ecco, lascia che...

737 I più visti

Likes 0

OOPS 3

OOPS 3 Durante la cena con mio marito Nathan e suo figlio Nate ho ripreso l'argomento di cui avevo parlato con le mie amiche a partire dalla nostra promessa reciproca. Ora ci siamo promessi la totale verità l'un l'altro dissi Prendendo un caffè oggi, Natalie ha detto di aver sorpreso suo figlio e 3 dei suoi amici a masturbarsi nelle sue mutandine e pensa che tutti i ragazzi lo facciano Quindi Nathan, l'hai fatto come un ragazzo? Strewth, è un po' imbarazzante chiederlo? disse Nathan Ho guardato Nate con aria interrogativa perché sapevo che aveva annusato il mio ma non ero...

657 I più visti

Likes 0

Tempo in gioventù_(0)

Sono entrato nella chiesa dove ogni giovedì si tiene il gruppo giovanile a cui vado. Di solito arrivo lì un'ora o due prima per dare una mano. La mia amica Anah mi ha sorpreso abbracciandomi forte mentre entravo. Anah, cosa fai qui così presto? chiesi ricambiando l'abbraccio. Beh, di solito arrivi qui prima di chiunque altro, e io non avevo niente da fare, quindi ho pensato di venire e uscire insieme. Non passiamo abbastanza tempo l'uno con l'altro, disse alzando lo sguardo alla mia con grandi e teneri occhi azzurri che erano complimentati sia dai suoi lunghi capelli biondi che dal...

378 I più visti

Likes 0

Perché le cose succedono sempre a me

Perché le cose mi succedono sempre Prima di iniziare mi rendo conto che non ci sono molti uomini che vanno in giro con un cazzo da 12 pollici. E quindi l'ho soprannominata una fantasia e una farsa. Basta già detto alla storia. Mi chiamo Samuel Longfellow, sono il proprietario di una delle più grandi società di sicurezza dello stato. È così che guadagno i miei soldi (sette cifre all'anno) La mia passione è la ricerca sulla fauna selvatica e ho una borsa di studio presso il college locale. Faccio le mie ricerche nella mia fattoria di 680 acri. Ora la mia...

2K I più visti

Likes 0

Perdo la verginità(8)

L'ho incontrata su un sito di chat su Internet. Vivevamo a 800 km di distanza, quindi non ho avuto problemi a flirtare come un matto. Mi ha detto che è alta 1,5 m, lunghi capelli biondi e occhi azzurri con un corpo sexy. Beh ovviamente l'ho presa in giro e le ho detto che se non mi manda una foto non le crederò, mi ha chiesto se le foto di lei sarebbero state solo per i miei occhi ed essendo il ragazzo che sono le ho dato la mia parola, aspettandomi una foto molto cattiva. Quello che ho ottenuto è stata...

1.8K I più visti

Likes 0

DONNE ANZIANE_(1)

Storia di Fbailey numero 219 Donne anziane Quando ho compiuto sedici anni mia madre era impegnata con me. Papà non c'era mai e quando c'era, non c'era ancora. Era il tuo venditore ambulante preverbale. Era un donnaiolo, un ubriacone e una misera scusa per un essere umano. Ha fornito un tetto sopra le nostre teste, ma questo è tutto. La mamma lavorava per pagare il cibo che mangiavamo e i vestiti che avevamo addosso. Ho avviato la mia attività di giardinaggio quella primavera. Ho distribuito volantini in un bel quartiere appena fuori città e ho trovato subito un paio di lavori...

1K I più visti

Likes 2

All'improvviso, tabù

All'improvviso, tabù Se sei un ragazzo abbastanza bello con una personalità gradevole, bravo a chiacchierare con le donne e a muoverti molto, trovandoti nei posti giusti al momento giusto avrai i tuoi momenti di sesso quando meno te lo aspetti; questo è previsto. Ma quando all'improvviso, all'improvviso, senza alcuna indicazione, senza alcuna preparazione, senza alcuna preparazione da parte tua, ti viene servita una figa di prima qualità, e quella figa appartiene alla tua bellissima madre; allora sei un figlio di puttana fortunato. Sono un figlio di puttana fortunato! Una parente di mia madre ci ha inviato un invito al suo matrimonio...

771 I più visti

Likes 0

Allenamento 07

Mi è davvero piaciuto essere usato da Jim. La mia figa del culo sembrava vuota senza il suo grosso cazzo nero dentro. Il sesso con mia moglie era ancora soddisfacente, su questo non c'erano dubbi, ma stare con Jim era diverso. Ammetto di aver avuto una distrazione abbastanza significativa nella mia vita pensando a lui. Ero assolutamente brava al 100% a farmi usare da lui per il suo piacere, essendo la sua cagna o fica, se vuoi. Il piacere che ho provato nell'essere usato come un giocattolo da scopare da Jim era difficile da descrivere, anche a me stesso. Il mio...

348 I più visti

Likes 0

VENDITORE DI LINGERIE

Cindy si guardò allo specchio e dopo aver fissato il suo corpo fuori misura per diversi secondi, scoppiò in lacrime mentre i suoi rotoli di grasso cominciavano a tremare dolcemente al ritmo dei suoi singhiozzi!!! Anche se non era molto alta, portava con sé ben duecentocinquantacinque libbre sulla sua grossa corporatura ossuta, e mentre singhiozzava, i suoi enormi seni, che le pendevano quasi fino alla vita, dondolavano avanti e indietro mentre il le lacrime le rigavano le guance fino ai capezzoli!!! Era passato così tanto tempo dall'ultima volta che aveva avuto un uomo che una volta scherzò tra sé e sé...

353 I più visti

Likes 0

Trio alla festa di Natale

Avevo solo 20 anni e avevo sempre amato Bev (32) da quando avevo iniziato a lavorare un paio di anni prima. Aveva lunghi capelli castani con la permanente, una figura sinuosa con fianchi larghi e meravigliosi, seni grandi e gambe lunghe. Bev indossava spesso top scollati che servivano ad accentuare i suoi grandi seni sodi. Mi ritrovo a sognare ad occhi aperti e a guardare la sua bella figura. In più di un'occasione sono stato catturato da Bev che mi sorrideva semplicemente timidamente con uno sguardo d'intesa prima che tornassi timidamente al mio lavoro, per tutto il tempo la mia mente...

2.2K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.