Il ragazzo dei miei sogni è diventato il mio amante.

646Report
Il ragazzo dei miei sogni è diventato il mio amante.

La mia storia inizia in modo normale, come la torta di mele e l'America. (i nomi verranno utilizzati per nascondere l'identità dei seguenti.)

Mi chiamo Matt, sono una matricola al liceo. Ho lunghi capelli castani ricci che i ragazzi adorano di me. Peso circa 180 libbre ma sono tutti muscoli perché mi alleno tutti i giorni dopo la scuola. Sono alto 6'2 piedi e ho occhi azzurri profondi. basta parlare di me adesso riguardo al mio amante.

Il mio amante Justin è alto circa 6'3 piedi e molto magro. indossa sempre questi pantaloni da jogging sexy a scuola con una maglietta e occasionalmente una felpa. Direi che pesa circa 120 libbre, tutto muscoli come me. Adoro stare con lui e lui non lo sa ancora, ma presto imparerà.

Erano le 6:37 quando salii sull'autobus per andare a scuola. quando siamo andati a prendere Justin è andato sul retro dell'autobus dove sono io. poi si è seduto e ha detto "ehi Matt, sbadiglio... sono stanco da morire stamattina" poi ho detto "so cosa intendi, amico". mentre eravamo seduti sull'autobus da soli, ha cominciato ad addormentarsi sulla mia spalla! poi ho iniziato ad avere un'erezione e grazie a Dio non l'ha visto. tutto il mio cazzo pulsava e mi faceva risalire i pantaloncini. mentre dormiva ho cominciato a massaggiargli la gamba con la mano per pura lussuria. quando finalmente siamo arrivati ​​a scuola l'ho svegliato di soprassalto e abbiamo riso perché si era addormentato su di me.

quando siamo arrivati ​​a scuola non appena ho varcato la porta un ragazzo a caso ha urlato "ehi Matt, ti ho mandato un frocio!". la mia faccia è diventata rossa così sono corsa in bagno per spruzzarmi dell'acqua fredda sulla faccia. poco dopo Justin è entrato e ha detto "quei ragazzi sono dei cretini con te", ho detto "non so perché però". mentre mi spruzzavo l'acqua sulla faccia si è avvicinato e mi ha messo un braccio intorno alle spalle e ha detto "va bene se sei gay, matt, non mi farebbe sentire diverso da te" poi ho detto "oh no, non sono gay di sicuro" poi mi ha detto che non mi sarei mai aspettato che dicesse "mat, volevo solo farti sapere che sono bisessuale" ero così felice che avrei potuto saltare su e giù ma ho semplicemente detto "Oh mio Dio, è così" così dolce Justin". potevo dire che era davvero felice perché quando si è chinato per abbracciarmi potevo sentire la sua erezione pulsare contro la mia coscia. ho abbassato lo sguardo e ho detto "devi essere davvero felice di dirmelo, Justin", è diventato molto rosso ed è arrossito.

quando io e Justin abbiamo finito di fare educazione fisica ci siamo diretti verso le docce ed erano completamente vuote, quindi siamo entrati e abbiamo iniziato a farci la doccia insieme nella stessa doccia. facevamo sempre la doccia insieme perché ci lavavamo a vicenda sotto la doccia. mentre stavo lavando Justin ho iniziato a farmi venire duro semplicemente guardando il suo bel culetto stretto quando mi sono chinato per lavargli le spalle il mio cazzo di 9'0 è scivolato tra le sue guance lui ha saltato un po' e ho detto "OMG, sono così Scusa!" poi si gira e mi mette un dito sulle labbra e dice "shhhh, va bene, opaco" e poi si è avvicinato e mi ha baciato sulle labbra a lungo e con forza mentre le nostre lingue si leccavano a vicenda, mi teneva saldamente il culo tra le mani. poi uscimmo dalle docce, ci vestimmo e non parlammo più della questione per tutto il giorno.

tornando a casa da scuola Justing mi chiese se avrei fatto qualcosa dopo la scuola. e gli ho detto che non lo ero, quindi abbiamo deciso di uscire a casa mia. quando siamo arrivati ​​a casa mia mamma e mio papà non c'erano più e la casa era vuota. salimmo nella mia stanza e ci sedemmo sul mio letto. abbiamo parlato di quello che è successo a scuola e lui ha detto che voleva finire quello che avevamo iniziato. prima di fare qualsiasi cosa dovevo togliermelo dal petto ho detto a Just "sono davvero gay", lui è saltato verso di me e mi ha abbracciato a lungo e forte.

mi stavo innamorando. poi cominciò a baciarmi. mi ha tolto la maglietta e mi ha tolto i pantaloni ero seduto sul letto in boxer e mi stavo facendo duro mentre Justin andava in bagno quando è tornato aveva il culo tutto lubrificato e mi ha detto di lubrificarmi il cazzo per il sesso bareback che desiderava davvero. non ho impiegato molto tempo per lubrificarlo e prepararmi a infilargli il culo. stava per sedersi sul mio cazzo quando la testa del mio enorme cazzo scrutava attraverso il suo culo stretto emise un forte gemito che non volevo gli ho fatto male ma lui ha spinto il suo culo lungo la mia lunga asta.

Stavo spingendo il mio enorme cazzo dentro e fuori dal suo culo caldo e stretto, era così duro. cominciò a urlare "PIÙ DURO!! PIÙ DURO!! PIÙ DIFFICILE!!, PIÙ VELOCE, BAMBINA, PIÙ VELOCE!!" non appena ha detto, tesoro, sapevo che non sarebbe stata l'ultima volta. Stavo per venire quando ho provato a tirarlo fuori ma lui si è assicurato che non lo tirassi fuori. gli ho sparato ondate di sperma nel culo ero sdraiato lì con il mio cazzo nel culo e lui stava uscendo dal mio cazzo duro e eretto si è sdraiato sul mio petto e l'ho girato e ho detto "devo farti finire adesso " così ho iniziato a succhiare il suo cazzo eretto in bocca, avevo un sapore così buono della sua pre-sborra.

ho sentito il suo lungo cazzo duro iniziare a gonfiarsi nella mia bocca mentre iniziava a gemere come un cazzo! ha sparato ondate dopo ondate nel mio corpo. così dolce. dopo aver fatto il miglior sesso della mia vita eravamo fuori sui gradini di casa mia, sua madre era in macchina e lui mi ha detto "Matt, ti amo così tanto da smettere di amarti, voglio essere fidanzati. Se se non vuoi, allora non devi." poi ho detto mentre lo abbracciavo tra le mie braccia "Justin, ti amo così tanto, mi rendi così felice che non vorrei mai lasciarti". poi ha detto "ci vediamo domani sull'autobus allora" si stava allontanando quando gli ho afferrato la mano e mi sono assicurato che sua madre stesse guardando e ho iniziato a baciarlo. lo adorava. non gli importava se sua madre vedeva o no che ci stavamo baciando con la lingua e tutto il resto. e proprio mentre stava per andarsene gli ho afferrato il culo e l'ho detto ad alta voce così forte che sua madre poteva sentire. "Ti amo tesoro" disse "ti amo tesoro". era nei guai con sua madre ma a me non importava e nemmeno a lui......

---fine

Storie simili

Non c'era altro modo Pt. II

Perché, pensavo volessi scoparti mia moglie? L'uomo con la pistola ha risposto: Lo faremo, e tu puoi succhiarmi il cazzo mentre quei due fanno a modo loro, altrimenti Tom! Faresti meglio a fare come dico ventosa! Ho guardato mio marito incredulo per quello che stavo sentendo, un uomo che gli diceva di succhiargli il cazzo ma poi c'era di nuovo coinvolta una pistola. Le mani che mi stavano afferrando il culo e spingendo il loro cazzo dentro di me fino in fondo e poi macinando hanno iniziato a tirarsi fuori. Stava guardando l'uomo armato e l'ho sentito dire: Ecco, lascia che...

737 I più visti

Likes 0

OOPS 3

OOPS 3 Durante la cena con mio marito Nathan e suo figlio Nate ho ripreso l'argomento di cui avevo parlato con le mie amiche a partire dalla nostra promessa reciproca. Ora ci siamo promessi la totale verità l'un l'altro dissi Prendendo un caffè oggi, Natalie ha detto di aver sorpreso suo figlio e 3 dei suoi amici a masturbarsi nelle sue mutandine e pensa che tutti i ragazzi lo facciano Quindi Nathan, l'hai fatto come un ragazzo? Strewth, è un po' imbarazzante chiederlo? disse Nathan Ho guardato Nate con aria interrogativa perché sapevo che aveva annusato il mio ma non ero...

657 I più visti

Likes 0

Tempo in gioventù_(0)

Sono entrato nella chiesa dove ogni giovedì si tiene il gruppo giovanile a cui vado. Di solito arrivo lì un'ora o due prima per dare una mano. La mia amica Anah mi ha sorpreso abbracciandomi forte mentre entravo. Anah, cosa fai qui così presto? chiesi ricambiando l'abbraccio. Beh, di solito arrivi qui prima di chiunque altro, e io non avevo niente da fare, quindi ho pensato di venire e uscire insieme. Non passiamo abbastanza tempo l'uno con l'altro, disse alzando lo sguardo alla mia con grandi e teneri occhi azzurri che erano complimentati sia dai suoi lunghi capelli biondi che dal...

378 I più visti

Likes 0

Perché le cose succedono sempre a me

Perché le cose mi succedono sempre Prima di iniziare mi rendo conto che non ci sono molti uomini che vanno in giro con un cazzo da 12 pollici. E quindi l'ho soprannominata una fantasia e una farsa. Basta già detto alla storia. Mi chiamo Samuel Longfellow, sono il proprietario di una delle più grandi società di sicurezza dello stato. È così che guadagno i miei soldi (sette cifre all'anno) La mia passione è la ricerca sulla fauna selvatica e ho una borsa di studio presso il college locale. Faccio le mie ricerche nella mia fattoria di 680 acri. Ora la mia...

2K I più visti

Likes 0

Perdo la verginità(8)

L'ho incontrata su un sito di chat su Internet. Vivevamo a 800 km di distanza, quindi non ho avuto problemi a flirtare come un matto. Mi ha detto che è alta 1,5 m, lunghi capelli biondi e occhi azzurri con un corpo sexy. Beh ovviamente l'ho presa in giro e le ho detto che se non mi manda una foto non le crederò, mi ha chiesto se le foto di lei sarebbero state solo per i miei occhi ed essendo il ragazzo che sono le ho dato la mia parola, aspettandomi una foto molto cattiva. Quello che ho ottenuto è stata...

1.8K I più visti

Likes 0

DONNE ANZIANE_(1)

Storia di Fbailey numero 219 Donne anziane Quando ho compiuto sedici anni mia madre era impegnata con me. Papà non c'era mai e quando c'era, non c'era ancora. Era il tuo venditore ambulante preverbale. Era un donnaiolo, un ubriacone e una misera scusa per un essere umano. Ha fornito un tetto sopra le nostre teste, ma questo è tutto. La mamma lavorava per pagare il cibo che mangiavamo e i vestiti che avevamo addosso. Ho avviato la mia attività di giardinaggio quella primavera. Ho distribuito volantini in un bel quartiere appena fuori città e ho trovato subito un paio di lavori...

1K I più visti

Likes 2

La banda pt1_(0)

La Banda. pt 1 Questa è la mia prima storia in assoluto, quindi per favore sii gentile nei tuoi commenti. Sono ben accette critiche costruttive. Sono Sarah, ho 26 anni e lavoro in una banca come consulente per piccole imprese. Ho lunghi capelli castani, sono 5'7 taglia 10 con seni piccoli ma impertinenti 32B. Vado in palestra almeno 3 volte a settimana quindi sono in buona forma e sono single da un paio d'anni, anche se mi sono divertito. Comunque ti racconto la mia esperienza con una gang di East Leeds. Era un venerdì e la mia migliore amica Vicky era...

926 I più visti

Likes 0

All'improvviso, tabù

All'improvviso, tabù Se sei un ragazzo abbastanza bello con una personalità gradevole, bravo a chiacchierare con le donne e a muoverti molto, trovandoti nei posti giusti al momento giusto avrai i tuoi momenti di sesso quando meno te lo aspetti; questo è previsto. Ma quando all'improvviso, all'improvviso, senza alcuna indicazione, senza alcuna preparazione, senza alcuna preparazione da parte tua, ti viene servita una figa di prima qualità, e quella figa appartiene alla tua bellissima madre; allora sei un figlio di puttana fortunato. Sono un figlio di puttana fortunato! Una parente di mia madre ci ha inviato un invito al suo matrimonio...

771 I più visti

Likes 0

Allenamento 07

Mi è davvero piaciuto essere usato da Jim. La mia figa del culo sembrava vuota senza il suo grosso cazzo nero dentro. Il sesso con mia moglie era ancora soddisfacente, su questo non c'erano dubbi, ma stare con Jim era diverso. Ammetto di aver avuto una distrazione abbastanza significativa nella mia vita pensando a lui. Ero assolutamente brava al 100% a farmi usare da lui per il suo piacere, essendo la sua cagna o fica, se vuoi. Il piacere che ho provato nell'essere usato come un giocattolo da scopare da Jim era difficile da descrivere, anche a me stesso. Il mio...

348 I più visti

Likes 0

VENDITORE DI LINGERIE

Cindy si guardò allo specchio e dopo aver fissato il suo corpo fuori misura per diversi secondi, scoppiò in lacrime mentre i suoi rotoli di grasso cominciavano a tremare dolcemente al ritmo dei suoi singhiozzi!!! Anche se non era molto alta, portava con sé ben duecentocinquantacinque libbre sulla sua grossa corporatura ossuta, e mentre singhiozzava, i suoi enormi seni, che le pendevano quasi fino alla vita, dondolavano avanti e indietro mentre il le lacrime le rigavano le guance fino ai capezzoli!!! Era passato così tanto tempo dall'ultima volta che aveva avuto un uomo che una volta scherzò tra sé e sé...

353 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.